INSIEME PER PRENDERCI CURA

GECE_2021_complet

L’Associazione Medica Ebraica (AME) coglie questa occasione per presentare un progetto nato negli anni 1990 sotto la spinta del dialogo inter-religioso iniziato dalla collaborazione tra il Cardinal Martini , l’Imam Pallavicini e il rabbino G. Laras ed il progetto di umanizzazione degli ospedali iniziato a Milano presso L’Istituto Nazionale Tumori e l’ospedale San Carlo. Al progetto si sono in seguito associati Valdesi, Buddisti Ortodossi ed Induisti. 

Lo scopo era di informare e formare il personale medico infermieristico, in una società multietnica e multi religiosa come quella italiana, delle necessità dei pazienti stranieri e/o di religione non cattolica durante la degenza ospedaliera e delle diverse visioni riguardo alla principali problematiche riguardanti la salute, dall’inizio al fine vita, le Disposizioni Anticipate di Trattamento, i trapianti d’organo.

Alla base del progetto il principio della sacralità della vita ed il rispetto della diversità di ogni gruppo religioso. 

Il progetto sarà illustrato dal Dott. Giorgio Mortara, che si è molto adoperato in questo ambito, e che racconterà quanto già realizzato a Milano e in altre sedi.

Il dott. Bernardino Cocchianella, per il Comune di Bologna, relazionerà sul progetto “Stanze del Silenzio”, un progetto in via di realizzazione in diverse sedi del territorio bolognese e non solo. Si tratta di locali, da identificare in ospedali e hospice, privi di simboli religiosi, i cui persone di tutti i credi, ma anche non credenti, possano raccogliersi per una meditazione, una preghiera silenziosa, un pensiero.

Sempre nell’ambito della Giornata della Cultura Ebraica si celebrerà questo spettacolo

spettacolo-Dante-e-le-vie-degli-ebrei_Bologna_10-ottobre2021

Lascia un commento