Vai al contenuto

Scambi di Politica affettuosa

  • di

SCAMBI DI POLITICA AFFETTUOSA

DOPO IL 25 SETTEMBRE 2022

di Giancarla Codrignani*

1) come farsi venire un colpo di bile

Collegio di Cremona-Mantova uninominale

COTTARELLI 27,13 / SANTANCHE’ 57,16

2) secondo tentativo (sempre colpo di bile)

Consiglio Regionale Sicilia: vince (alla grande) RENATO SCHIFANI

 3) Avrebbe detto mio padre: “Il fascismo ha cent’anni, non c’entra più. Che non sia popolare l’antifascismo è invece una cosa seria. Colpa dell’Italia che ha voluto la giustizia sommaria, mentre bisognava che anche noi avessimo avuto un processo di Norimberga

 4) La denuncia (oggi postuma) di Berlinguer (dall’intervista di Scalfari: 1981)

i partiti di oggi sono soprattutto macchine di potere e di clientela; scarsa o mistificata conoscenza della vita e dei problemi della società, della gente; idee, ideali, programmi pochi e vaghi; sentimenti e passione civile, zero. Gestiscono interessi, i più disparati, i più contraddittori, talvolta anche loschi, comunque senza alcun rapporto con le esigenze e i bisogni umani emergenti, oppure distorcendoli, senza perseguire il bene comune. La loro stessa struttura organizzativa si è ormai conformata su questo modello, e sono più organizzatori del popolo, formazioni che ne prpmuovono la maturazione civile e l’iniziativa: sono piuttosto federazioni di correnti, di camarille, ciascuna con un boss e dei sottoboss”

Lei mi ha detto che la degenerazione dei partiti è il punto essenziale della crisi italiana, 

“E’ quello che io penso”.  

Per quale ragione? 

“I partiti hanno occupato lo Stato e tutte le sue istituzioni, a partire dal governo. Hanno occupato gli enti locali, gli enti di previdenza, le banche, le aziende pubbliche, gli istituti culturali, gli ospedali, le università, la RaiTV, alcuni grandi giornali”.

*docente, politologa, giornalista, già parlamentare

(Visited 31 times, 1 visits today)

Lascia un commento