Vai al contenuto

Luci di Natale alimentate “a bicicletta” dai turisti

  • di

A Bormio e Livigno le luci di Natale saranno alimentate “a bicicletta” dai turisti

da Il Giorno

Un’iniziativa sostenibile nata da un gruppo di studenti che usa bici a dinamo per dare corrente alle luminarie natalizie

Rinunciare alle luci di Natale per il caro-bollette a Bormio e Livigno non s’ha da fare. I due comuni in provincia di Sondrio hanno lanciato un’iniziativa di sostenibilità che utilizza la forza “delle gambe”. I turisti che visitano la zona potranno pedalare su biciclette collegate a dinamo e contribuire a produrre l’energia necessaria a illuminare i due grandi alberi natalizi presenti nei rispettivi centri cittadini, oltre ad alcune altre luminarie.

L’idea è venuta ha un gruppo di studenti di un istituto professionale di Bormio e le amministrazioni hanno deciso di adottarla di breve tempo. “Abbiamo stimato un risparmio di circa 50mila euro”, ha detto Remo Galli, sindaco di Livigno.

L’iniziativa di “sostenibilità condivisa” delle due famose località sciistiche della Valtellina, dove già nello scorso ottobre era stato annunciato un piano di contenimento degli addobbi festivi per via del caro-bollette, è riportata oggi dal Corriere della Sera.

(Visited 38 times, 1 visits today)

Lascia un commento