Vai al contenuto

“Giorno della memoria” per tutti, giorno della amnesia per alcuni

  • di

Giorno della memoria per tutti, giorno della amnesia per alcuni

di Vito Totire*

Cosa avranno da sorridere il 27 gennaio certi esponenti della fiamma tricolore?

Nessuno intende impedirglielo anzi gli autori della iniziativa in un certo senso facilitano la comprensione della effettività del ripudio delle pratiche del regime fascista; non è il primo, diciamo , per essere eufemisti, ”lapsus” dei fiamma-tricolori  ; già in passato un loro attuale viceministro che mangerà sorridendo la pizza “scherzò” in una festa indossando una svastica; fu uno “scherzo” ? mah : a nessuno di noi verrebbe in mente di andare ad una festa di carnevale addobbato da membro del Ku Klu Klan ; questione di “gusti” ?  no certamente è qualcosa di più profondo;

quando qualcuno ripudia pubblicamente, a parole, le “Leggi razziali” ci si chiede se la dichiarazione è sincera o è una forma di opportunismo;

la “pizzata” di Loiano depone per il fatto che la amnesia è politica ed è più pesante delle dichiarazioni formali; peraltro il comune di Loiano ha conosciuto la barbarie nazifascista e le persecuzioni razziali ((ricordiamo lo scienziato astronomo Guido Horn D’Arturo “dispensato dal servizio” perché ebreo) ;

mangiare la pizza sorridendo proprio il 27 gennaio? Forse la pizzeria era prenotata tutti gli altri giorni?

*Vito Totire, RETE EUROPEA PER L’ECOLOGIA SOCIALE

Bologna, 24.1.2023

(Visited 14 times, 1 visits today)

Lascia un commento