Vai al contenuto

Nyumba Ali – ONLUS: grande cuore per la Tanzania

  • di
    Associazione Nyumba Ali – ONLUS Via San Savino 23 – 40128 Bologna (Italy) info@nyumba-ali.org www.nyumba-ali.org CF: 91265930379      IBAN: IT90L0503402419000000001928  

  L’associazione Nyumba Ali ( Casa con le ali) gestisce a Iringa ( Tanzania)  tre centri diurni  e una casa famiglia, in totale si prende cura di sessanta  bambine e bambini disabili .

La disabilità è vista come colpa della madre che di solito è abbandonata dal padre del bambino e dalla famiglia d’origine; in assenza di qualsiasi forma di aiuto molte madri lasciano i figli alle nonne e si ricostruiscono una vita altrove; le nonne, già gravate da nipoti orfani  e da altri problemi, hanno come unica soluzione quella di nascondere la situazione  e di tentare di sopravvivere.

I bambini nati con paralisi cerebrale  restano da soli tutto il giorno , alcuni in situazioni incredibili ( in cortile con gli animali, legati perché non si facciano male, rinchiusi nelle capanne)  e le loro eventuali potenzialità restano inespresse.

Nyumba Ali, con i suoi tre centri diurni, si occupa delle bambine e dei bambini disabili. ma  anche delle loro famiglie alle quali toglie, per quasi tutto il giorno, il peso della disabilità  che non  permette loro di lavorare,  se non lasciando i bambini nascosti e soli.

Ogni mattina, dal lunedì  al venerdì, il pulmino dell’associazione va  a prendere i bambini in vari punti della città  e li porta nei tre centri dove ricevono  colazione e pranzo, esercizi fisioterapici, giochi e attività varie; nel pomeriggio ritornano a casa sempre col pulmino dell’associazione.

Il personale, tutto locale, è formato da 13 donne assistenti, due cuoche, un autista, uno psicologo  e un coordinatore.

Ogni venerdì un piccolo gruppo va nella fattoria di Kibebe, a circa 20 km da Iringa, per l’attività di ippoterapia, una delle operatrici è stata formata grazie all’aiuto dell’associazione Paddock di Bologna.

In un centro  ci sono, oltre la palestra,  due aule  dove si svolgono attività di prescrittura, psicomotricità, manipolazione, prelettura per un eventuale inserimento a scuola  e l’aula informatica con ausili speciali per leggere e scrivere.

Nell’altro la palestra,  un laboratorio per attività manuali, dedicato ai più grandi  e aperto anche a chi non ha seguito il percorso della Nyumba Ali, e una stanza per chi ha bisogno di aiuti speciali.

Nel terzo centro la palestra e una scuola materna speciale per i più piccoli.

Una volta al mese c’è una riunione con i familiari, in quest’occasione  le assistenti affrontano temi generali e particolari sulla disabilità; da questi incontri è nata l’associazione locale  dei familiari delle bambine e dei bambini disabili.

Nella casa famiglia vivono 4 bambini disabili, una donna locale svolge il ruolo di mamma e li accudisce quando non frequentano il centro diurno.

Se si vuole che le potenzialità di ciascuno vengano espresse è necessario che il rapporto assistito/assistente sia basso, è  questo il  motivo per cui le nostre strutture si occupano di una ventina di bambini alla volta.

Un obiettivo fondamentale è quello di tener conto delle realtà locali, non imponendo abitudini e standard europei, cercando  di dare corpo  alla parola cooperazione  e per realizzare questo obiettivo è fondamentale ascoltare le persone del posto e rispondere alle loro esigenze.

Il personale e la gestione quotidiana dei centri sono tanzaniani, l’associazione italiana raccoglie i fondi necessari per il mantenimento dei tre centri ed elabora le strategie operative  assieme agli operatori e ai  familiari degli assistiti.

Nyumba Ali è un’associazione di volontariato che vive solo grazie ai soci e ai sostenitori.

Grazie se vorrai aiutarci a continuare le nostre attività a favore di bambine e bambini disabili di Iringa ( Tanzania)

www.nyumba-ali.org

https://www.facebook,com/nyumbaalitanzania

https://instagram.com/nyumbalionlus

(Visited 119 times, 1 visits today)

Lascia un commento