Vai al contenuto

Sedentarietà e rischi per la salute

  • di

Camminare sì, ma quanto? Uno studio rivela che basta poco per ridurre i rischi per la salute

British Journal of Sports Medicine

Una ricerca dell’Università di Cambridge ha stabilito che sono sufficienti 75 minuti a settimana di attività fisica moderata per ridurre il pericolo di malattie cardiovascolari e cancro, oltre a prevenire una morte prematura su dieci.

Che sia per lavoro o semplicemente per pigrizia, una larga porzione della popolazione passa gran parte del proprio tempo seduta. Ma la sedentarietà è un’abitudine che comporta molti rischi per la salute. Eppure basta davvero poco per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e di morte prematura. A sostenerlo è il più grande studio condotto in materia, portato avanti da un team di scienzati dell’Università di Cambridge e pubblicato suBritish Journal of Sports Medicine. La ricerca ha svelato che 75 minuti settimanali (circa 11 al giorno) di attività fisica moderata, come il camminare, sono sufficienti per ottenere risultati importanti.

(Visited 26 times, 1 visits today)

Lascia un commento