Vai al contenuto

Proposta di legge per abolire il reato di tortura?

  • di

ANTIGONE

Nei giorni scorsi presentato alla Camera dei Deputati una proposta di legge per abolire il reato di tortura. Successivamente il ministro della Giustizia Nordio, intervenendo in aula, ha sottolineato che il governo non ha intenzione di eliminarlo, ma solo di intervenire su alcune questioni tecniche di quella legge. Tuttavia, anche questi interventi potrebbero mettere a rischio l’applicabilità della legge e far saltare o bloccare molti dei processi per torture attualmente in corso in Italia. Uno di questi, quello per i fatti riferiti al carcere di San Gimignano, proprio nel mese di marzo aveva visto la condanna in primo grado di 5 agenti (altri 10 agenti e un medico erano già stati condannati qualche mese prima con rito abbreviato). Proprio poche ore prima che Fratelli d’Italia depositasse questa proposta, il Comitato per la Prevenzione della Tortura (CPT) aveva pubblicato il report di una sua visita in Italia nel quale aveva segnalato diverse problematiche che, da tempo, denunciamo. Ponendo un accento, peraltro, anche sui maltrattamenti che molti detenuti avevano riportato di aver subito. Di questo e altro ci occupiamo in questa newsletter.
Patrizio Gonnella,
presidente di Antigone
(Visited 44 times, 1 visits today)

Lascia un commento