Vai al contenuto

L’Europa è il paradiso dei pesticidi

  • di
I progetti europei di riduzione dell’uso dei pesticidi sono sotto attacco. I nostri leader stanno ripetendo i messaggi delle lobby dei pesticidi, anziché proteggere la nostra salute, le api e la natura. Ricorda al tuo rappresentante che è il momento di intervenire subito in maniera ambiziosa! FIRMA

L’Europa è il paradiso dei pesticidi. Da decine di anni oramai conosciamo i loro effetti devastanti sulla salute, sulle api e sul pianeta. Ciononostante, i nostri campi agricoli sono sommersi di pesticidi, e anno dopo anno vengono usati sempre di più. [1]

Le aziende produttrici dei pesticidi vogliono tenerci legate ai loro prodotti. Per questo, fanno pressioni su governi e agricoltori per continuare le coltivazioni intensive su larga scala che dipendono da queste sostanze chimiche. [2] A loro non interessa far crescere cibi sani o proteggere le api, ma soltanto alimentare il paradiso europeo dei pesticidi, che si trasforma poi in profitti nelle loro tasche.

Questa dipendenza dai pesticidi è peggiorata talmente tanto che finalmente la Commissione europea ha annunciato progetti ambiziosi volti a ridurre drasticamente l’uso di questi veleni. Ma ora, alcuni politici hanno iniziato a opporre resistenza, copiando e ripetendo i messaggi lanciati dalle lobby finanziate dalle ricche aziende dei pesticidi.[3]

La buona notizia è che gli europarlamentari influenti continuano a difendere questi progetti ambiziosi di riduzione dell’uso dei pesticidi. Dobbiamo rafforzare la loro posizione e mettere a tacere le lobby aziendali. Chiedi al tuo rappresentante di fermare la dipendenza dell’Europe e dell’Italia dai pesticidi!

Firma per fermare l’uso dei pesticidi

La proposta della Commissione europea è la più ambiziosa di sempre, poiché dimezzerebbe l’uso dei pesticidi nei prossimi anni. [4]

E potrebbe arrivare giusto in tempo. Gli scienziati sono chiari: questa è la nostra unica possibilità per aiutare gli agricoltori, proteggere la nostra salute e la biodiversità, assicurandoci allo stesso tempo di avere prodotti alimentari sani da consumare. [5]

Ma le lobby dei pesticidi stanno lavorando senza sosta per stracciare questa proposta. È stato presentato un numero record di emendamenti: ben 3000! Insieme all’industria dei pesticidi, alcuni dei politici che hanno presentato questi emendamenti sperano di insabbiare la proposta. Ed è molto probabile che ci riusciranno.

Non possiamo permettere che accada. I politici ora sono chiamati a schierarsi. Ed è essenziale che i nostri rappresentanti al Parlamento europeo ascoltino le voci delle persone come noi, perché in questo momento, sono le lobby dei pesticidi a predominare nella conversazione. [6]

Firma per fermare l’uso dei pesticidi

I prossimi mesi saranno decisivi: possiamo farcela, se non perdiamo le speranze. Proprio qualche mese fa abbiamo ottenuto una vittoria importante per alcuni attivisti in Alto Adige che si sono schierati contro l’uso dei pesticidi e gli interessi delle aziende più potenti.

Nel 2020, questi attiviti erano stati messi a tacere dalle amministrazioni locali e alle aziende del settore agricolo per essersi ribellati contro i pesticidi. Questa comunità li ha supportati con azioni di protesta e una petizione da oltre 250.000 firme, che ha attirato molta attenzione in Alto Adige. Il potere delle persone ha dato la forza a questa battaglia locale e finalmente, nel 2022, i tribunali del nord Italia hanno archiviato l’ultima causa pendente. [7]

Ora dobbiamo continuare a lottare per liberare completamente l’Europa dai pesticidi, e possiamo farlo firmando oggi stesso questa petizione.

Grazie per la tua partecipazione, 

Anne (Berlino), Tom (Bruxelles), Giulio (Roma) e tutto il team di WeMove Europe

References:
[1] https://www.pan-europe.info/sites/pan-europe.info/files/public/resources/reports/PestPar_report%2020092022.pdf
[2] https://www.ft.com/content/380db86a-e435-41a0-bd9e-abbb4bd878f8 e https://www.theguardian.com/environment/2022/oct/24/business-groups-block-action-that-could-help-tackle-biodiversity-crisis-aoe
[3] https://euobserver.com/health-and-society/156159
[4] https://www.euractiv.com/section/agriculture-food/news/meps-agree-eu-pesticide-reduction-plan-votes-pushing-final-deal-into-2024/ e https://www.pan-europe.info/sites/pan-europe.info/files/public/resources/Letters/Letter%20of%20Support%20-%20For%20a%20strong%20SUR.pdf
[5] Gli scienziati chiedono delle regole ambiziose per l’uso sostenibile dei pesticidi, con la Sustainable Use of Pesticides Regulation https://zenodo.org/record/7472705#.ZEaApexBzJ-
[6] https://www.theguardian.com/environment/2022/oct/24/business-groups-block-action-that-could-help-tackle-biodiversity-crisis-aoe
[7] https://www.wemove.eu/it/updates/enorme-vittoria-sui-pesticidi?utm_source=civimail-53833&utm_medium=email&utm_campaign=20230427_IT

(Visited 14 times, 1 visits today)

Lascia un commento