Vai al contenuto

Le piante da interni contrastano gli effetti tossici della benzina

  • di

Tumori. Piante possono rimuovere dall’aria interna fumi tossici della benzina

OMS, quotidianosanità.it

Uno studio australiano ha rivelato che le piante possono rimuovere efficacemente i fumi tossici della benzina, compresi i composti che causano il cancro come il benzene, dall’aria interna. Secondo l’OMS, la scarsa qualità dell’aria interna è responsabile di 6,7 milioni di morti premature a livello globale.

Un mix di piante da interni raccolte in un muro verde è efficace nel rimuovere il 97% degli inquinanti nocivi e cancerogeni derivanti dalla benzina, compreso il benzene, dall’aria circostante, in otto ore. È quanto emerge da una ricerca guidata da Fraser Torpy, dell’University of Technology Sydney (UTS).

Secondo l’OMS, la scarsa qualità dell’aria interna è responsabile di 6,7 milioni di morti premature a livello globale. La maggior parte delle persone trascorre il 90% del proprio tempo in casa, a scuola o nei luoghi di lavoro, per questo è fondamentale adottare nuove strategie per migliorare la qualità dell’aria, anche considerando che spesso questa è più inquinata di quella esterna.

Già alcuni studi hanno mostrato che le piante da interno possono rimuovere diversi tipi di contaminanti. Il nuovo studio, però, si è focalizzato sui vapori della benzina, una delle maggiori fonti di composti tossici negli edifici di tutto il mondo. Respirare questi composti può causare irritazione ai polmoni, mal di testa e nausea ed è collegato a un aumento del rischio di cancro, asma e altre malattie croniche, con riduzione dell’aspettativa di vita.

Lo studio si è basato su misurazioni in una camera chiusa e ha evidenziato che “non solo le piante possono rimuovere la maggior parte degli inquinanti dell’aria nel giro di poche ore, ma rimuovono anche gli inquinanti dannosi legati alla benzina in modo più efficiente”, ha evidenziato Torpy. Il team ha scoperto anche “che più le tossine sono concentrate nell’aria, più le piante diventano veloci ed efficaci nel rimuoverle”.

(Visited 33 times, 1 visits today)

Lascia un commento