Vai al contenuto

“Battetevi per ciò che è giusto, anche quando tutto sembra perduto”

  • di
Il complesso dell'ex Ilva e sullo sfondo parte della città di Taranto

Oggi a Taranto grande partecipazione ai funerali di Celeste Fortunato

“Battetevi per ciò che è giusto, anche quando tutto sembra perduto”

Alla fine della messa è stata letta una lettera con l’ultimo messaggio collettivo che la mamma anti-inquinamento ha mandato a tutte le persone che l’hanno seguita in questi anni di lotta per la giustizia ambientale

26 luglio 2023

Alessandro Marescotti

Oggi si sono tenuti i funerali di Celeste Fortunato, attivista ambientale e mamma. Si è battuta per proteggere i bambini da gravi malattie nel quartiere Tamburi. E’ morta ieri stroncata dalla leucemia. Queste le sue ultime parole scritte per noi e lette al termine della messa. Qui il video.

Non arrendetevi mai, lottate sempre.

Battetevi per ciò che è giusto, anche quando tutto sembra perduto.

Amatevi.

L’amore è la cosa più importante, irrinunciabile, fondamentale, alla base della mia vita.

Se avrete amato, avrete vissuto, vissuto davvero. E nulla vi farà paura.

Vi voglio bene.

Proteggete mio figlio, la cosa più bella che ho fatto nella mia vita. State accanto al mio amore Enzo. Alla mia mamma, al mio caro papà, alla mia straordinaria sorella, il mio mondo.

Grazie per tutto ciò che di bello mi avete donato, facendomi felice.

Celeste

Note: Posso raccontarvi delle nostre famiglie, di figlie e figli, mogli e mariti, fratelli e sorelle, cognati e nipoti, persone alle quali la vita viene travolta, vivendo la paura di perdere le persone amate.

Ma tutto questo sembra non interessare al potere politico. Non interessano i viaggi della speranza nel disperato tentativo di salvare le nostre vite e le sofferenze dei nostri figli in chemioterapia, molti dei quali, nonostante le cure, non ce la fanno e muoiono. Non interessa che i figli di Taranto rimangano senza genitori e che i genitori rimangano senza i loro figli.

La nostra è una popolazione dimenticata dal potere politico che tuttavia è sempre così sollecito a emanare decreti legge per agire d’urgenza per dare continuità alla produzione e per fornire uno scudo penale che eviti nuovi processi come Ambiente Svenduto.

Celeste Fortunato
conferenza stampa Convento San Pasquale 17.2.2023

E’ stato terribile ascoltare Stefano, operaio ILVA, quando ha detto ‘non so quando toccherà a me, quando arriverà il mio turno’. E’ straziante. O sentire una mamma che dice ‘se io potessi tornare indietro non avrei messo al mondo mio figlio in queste condizioni’ per la paura che si ammali. O sentire amiche che dicono ‘non voglio fare figli, rinuncio perché ho paura’. Se noi siamo arrivati al punto che una donna dica questo vuol dire che come umanità abbiamo fallito.

Celeste Fortunato
Discorso al Prefetto di Taranto 17.1.2023

(Visited 33 times, 1 visits today)

Lascia un commento