Vai al contenuto

Tumori del sangue: 35mila casi/anno, 70% guariscono

  • di

Tumori del sangue, 35mila casi l’anno; 70% di guarigioni

International Association for Comparative Research on Leukemia and Related Diseases, DOTTNET | 31/08/2023 13:50

Negli ultimi anni sono state molte le novità in questo ambito. Le CAR-T rappresentano una delle frontiere più avanzate

 Ogni anno in Italia si contano circa 35mila nuovi casi di tumori del sangue, come linfomi, leucemie, mieloma multiplo. Tumori, contro cui sono stati compiuti importanti progressi tanto che oggi il 70% delle persone colpite da tumori del sangue guarisce oppure ottiene una remissione completa, rispetto al 30% di quindici anni fa. È uno dei dati presentato in occasione del XXXI Simposio della International Association for Comparative Research on Leukemia and Related Diseases (Iacrlrd), di Bologna. Negli ultimi anni sono state molte le novità in questo ambito. Le CAR-T rappresentano una delle frontiere più avanzate. Il trattamento “si basa sui linfociti del paziente modificati geneticamente. Il procedimento comprende varie fasi: dalla raccolta dei linfociti T dal sangue, alla loro ingegnerizzazione con un virus, fino alla reinfusione nel paziente. Oltre all’immunoterapia, oggi abbiamo a disposizione altri trattamenti molto efficaci come gli anticorpi monoclonali bispecifici, che colpiscono le cellule tumorali con estrema precisione, paragonabile a un lase..

(Visited 7 times, 1 visits today)
Tag:

Lascia un commento