Vai al contenuto

“Tubazioni in cemento-amianto che in tutto il mondo distribuiscono acqua presunta potabile”

  • di

Scosse di terremoto a Castellarano e Sassuolo ! Per non tacere dei Campi Flegrei …

Tutto va bene, madama la marchesa !

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 con epicentro nell’area Castellarano-Sassuolo ;

“tanta paura ma nessun danno…” il commento di alcune fonti istituzionali;

infatti per alcuni quello che non si vede (a occhio nudo) non esiste;

tra le cose che “non si vedono (spesso)” le tubazioni in cemento-amianto con le quali in tutto il mondo viene ancora distribuita acqua presunta “potabile” ;

una osservazione: in alcune aree del modenese in cui abitualmente se e quando si campionava amianto si repertava un migliaio di fibre (lettura in SEM) il riscontro arrivò a circa 100.000 (sempre lettura in SEM); non parliamo adesso di cosa si sarebbe repertato con la lettura con una altra tecnica di microscopia elettronica (TEM) …

cosa ha determinato l’impatto del sisma sul sottosuolo  e quindi sulle tubazioni in cemento-amianto (sempre se nell’area ve ne sono, ma ci pare improbabile che non ve ne siano);

abbiamo più volte, quantomeno dal 1999, sollevato questa questione registrando una risposta reiterata con incredibile ripetitività ma mai argomentata : tutto va bene madama la marchesa ;

si “sorvolerà” sul problema anche dopo l’ultimo evento sismico di Castellarano e di Sassuolo, per non parlare dei Campi flegrei (Napoli);

la presente comunicazione è inviata anche ad alcune “autorità sanitarie locali” (sindaci) per sollecitare una “presa di posizione” .

Grazie della attenzione.

Vito Totire, ASSOCIAZIONE ESPOSTI AMIANTO E RISCHI PER LA SALUTE via Polese 30 40122 Bologna

Bologna, 31.10.2023

(Visited 65 times, 1 visits today)

Lascia un commento