Vai al contenuto

“Il Presidente della Repubblica ha fatto presente al Ministro dell’Interno, trovandone condivisione, che l’autorevolezza delle Forze dell’Ordine non si misura sui manganelli ma sulla capacità di assicurare sicurezza tutelando, al contempo, la libertà di manifestare pubblicamente opinioni. Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento”.

  • di

La polizia ha preso a manganellate i cortei studenteschi pro Palestina a Pisa e a Firenze: 5mila scendono in piazza per manifestare contro la violenza degli agenti. Almeno 14 i feriti nelle due città. Duro il commento del presidente Mattarella. Sono le immagini in questo caso a restituire quanto accaduto più di qualsiasi resoconto scritto o dichiarazione di condanna. A Pisa e a Firenze il copione è simile, gli studenti sfilano in corteo a sostegno della Palestina, chiedono il cessate il fuoco. Stesso è anche l’esito: la polizia carica e manganella i giovani inermi.

A Pisa il bilancio è di 13 studenti feriti, di cui dieci minorenni, riporta il Tirreno. Mentre una ragazza che manifestava nel capoluogo toscano colpita da un manganello ha riportato la frattura del naso e un profondo taglio sotto all’occhio.

La critica di Mattarella alle manganellate

Il Viminale ha fatto sapere in un comunicato che a Pisa e Firenze ci sono state “difficoltà operative di gestione”, aggiungendo che le manifestazioni non erano state autorizzate, per questo motivo ci sarebbero stati maggiori problemi nella gestione dei dimostranti.

Sabato è arrivato un commento sulle violenze avvenute nelle due città da parte del presidente della Repubblica. “Il Presidente della Repubblica ha fatto presente al Ministro dell’Interno trovandone condivisione, che l’autorevolezza delle Forze dell’Ordine non si misura sui manganelli ma sulla capacità di assicurare sicurezza tutelando, al contempo, la libertà di manifestare pubblicamente opinioni. Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento”. si legge nella nota inviata alla stampa dal Quirinale.

Le cariche della polizia a Pisa e Firenze

Le cariche sono avvenute nel centro di Pisa durante il corteo studentesco che voleva raggiungere piazza dei Cavalieri. I poliziotti schierati a protezione di uno degli accessi alla piazza hanno caricato gli studenti che stavo cercando di oltrepassare lo sbarramento.

(Visited 20 times, 1 visits today)

Lascia un commento