Vai al contenuto

I Poveri del Libano

  • di

I Poveri del Libano

Appello straordinario maggio 2024 n. 6

Notiziario di un gruppo di volontari di “Oui pour la vie”, un’associazione di volontariato con sede a Damour in Libano, legalmente riconosciuta impegnata in favore dei più poveri di ogni appartenenza religiosa e provenienza www.ouipourlavielb.com

Davanti al rischio incombente di coinvolgimento di tutto il Libano nel “conflitto di Gaza”, per il momento le ostilità in corso nel Sud del Paese stanno avendo un impatto devastante sulla popolazione, costringendo oltre 90.000 persone – fra cui 30.000 bambini – a lasciare le proprie case. Secondo le ultime notizie del Ministero della Salute Pubblica, dall’escalation delle ostilità nell’ottobre 2023, 8 bambini (su 344 persone) sono stati uccisi e 75 sono stati feriti (su 1.359 persone). L’intensificarsi del conflitto armato ha danneggiato le infrastrutture civili e ha avuto conseguenze sui servizi di base da cui i bambini e le famiglie dipendono, compresi danni significativi a 9 stazioni idriche, che servivano una popolazione di 100.000 persone. Più di 70 scuole sono attualmente chiuse, con conseguenze su circa 20.000 studenti e sulla loro istruzione. Circa 23 strutture sanitarie – che servono 4.000 persone – sono chiuse a causa delle ostilità. (UNICEF).

La svalutazione della lira ha raggiunto il 98% dall’inizio della crisi economica. Di conseguenza, le comunità mandano l’intera famiglia a chiedere l’elemosina; costringono i bambini di quattro anni a lavorare nei campi… ci sono bambini di sette anni con problemi alla schiena a causa dei pesanti carichi di spazzatura che trasportano quotidianamente.

La nostra associazione “Oui pour la Vie” continua ancora con la “cucina” di Damour, l’ambulatorio per i test sanitari e per AIDS – droga e alcool, il centro di ascolto per le medicine e la scuola per bisognosi di ogni appartenenza religiosa e provenienza.

Si chiedono sempre aiuti e pubblicità.

“Oui pour la Vie” si impegna a chiedere, a tutti, aiuti per i carcerati e le loro famiglie come segno tangibile di pace tra persone rivali nella “guerra di Gaza”.

>> Per testimonianze in Italia:

tel 333/5473721   –  pdamianolibano@gmail.com

>> Per inviare offerte: Bonifico sul conto: Oui pour la Vie, presso Unicredit Cascina (PI).

IBAN: IT94Q0200870951000105404518; (BIC-Swift: UNCRITM1G05 se richiesto).

Indicate nella causale del bonifico il vostro email / telefono cell e avvisateci dell’offerta scrivendo a info@ouipourlavielb.com.                                              

 Grazie. P. Damiano Puccini. 

(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento