Vai al contenuto

Amnesty International: chiudere Guantanamo

  • di
La struttura di detenzione militare di Guantánamo Bay è una macchia evidente e di vecchia data della situazione dei diritti umani degli Stati Uniti.   Trasferimenti segreti, torture, sparizioni forzate, totale diniego del diritto a un giusto processo. Questo è quello che perpetuano da 21 anni le autorità degli Stati Uniti a Guantánamo, la prigione costruita con l’obiettivo di ottenere informazioni d’intelligence a spese dei diritti umani.   Sono passati 21 anni dall’apertura di Guantánamo ma poche cose sono cambiate.    Oggi, all’interno di questa struttura di detenzione, ci sono 35 uomini di religione musulmana, la maggior parte senza essere stati incriminati o processati.    Molti, come Toffiq al-Bihani, sono stati torturati dal governo degli Stati Uniti. Al-Bihani doveva essere trasferito da tempo, ma ancora oggi rimane dietro le sbarre, senza accusa né processo.   Dentro quel centro disumano non dovrebbe esserci nessuno. Tutti coloro che sono ancora detenuti devono essere rimessi in libertà e trasferiti.   Firma l’appello per chiedere la chiusura di Guantánamo.  FIRMA ORA
(Visited 17 times, 1 visits today)

Lascia un commento