Vai al contenuto

Amnesty International: «Allarmante violazione dei diritti umani in Afghanistan»

  • di

La condanna di Amnesty International: «Allarmante violazione dei diritti umani in Afghanistan»

«Lo spregevole ritorno delle esecuzioni pubbliche in Afghanistan è l’ultimo allarmante segnale di quanto i talebani stiano violando i principi dei diritti umani nel più totale disprezzo per le norme internazionali», ha dichiarato in una nota ufficiale Dinushika Dissanayake, vicedirettrice di Amnesty International per l’Asia meridionale. «Eseguire condanne a morte in pubblico esaspera la già crudele, inumana e degradante natura della pena di morte, produce un effetto disumanizzante nei confronti della vittima e ha un impatto brutalizzante su chi vi assiste. Questa pubblica esibizione dell’omicidio perpetua una cultura di accettazione della violenza più che promuovere la fiducia nella giustizia».

(Visited 4 times, 1 visits today)

Lascia un commento