Vai al contenuto

50% di disturbi mentali prima dei 18 anni

  • di

50% di disturbi mentali prima dei 18 anni

Società Italiana di NeuroPsicoFarmacologi, PSICHIATRIA REDAZIONE DOTTNET | 26/01/2024 16:08

“La salute mentale inizia prima del concepimento, per questo vogliamo guardare oltre, promuovere la prevenzione primaria e secondaria.Vogliamo parlare di screening in un Paese che li sottovaluta o non riesce ad applicarli”

Il 50% di tutti i disturbi mentali compare entro i 18 anni, il 62% entro i 24. Occorre quindi puntare su interventi precoci che consentano un recupero. Dobbiamo essere messi nelle condizioni di poterla usare con la ‘salutogenesi’, la promozione della salute, aumentando i fattori di resilienza.   La salute mentale inizia prima del concepimento, per questo vogliamo guardare oltre, promuovere la prevenzione primaria e secondaria. Vogliamo parlare di screening in un Paese che li sottovaluta o non riesce ad applicarli. È importante anche che cada il tabù sugli psicofarmaci, spesso visti con sospetto. Così come deve essere alta l’attenzione sul corretto utilizzo. “Il consumo di psicofarmaci, prevalentemente antidepressivi e benzodiazepine, è in costante crescita da molti anni, circa il 2% l’anno. Le benzodiazepine sono farmaci di fascia C, i più prescritti in assoluto, per quanto l’Italia sia il Paese che ha il minor numero di prescrizioni in Europa. Questo ci impone una riflessione. Non sempre alle prescrizioni corrispondono utilizzi consoni. Il 40% di queste viene poi gestito con un ‘fai da te’ pericolosissimo che mette a repentaglio il successo delle cure.    Senza contare l’acquisto illegale: fino a un terzo dei farmaci usati dai giovani sono reperiti sul web, e vengono utilizzati per ‘lo sballo’, per ‘uscire dallo sballo e dormire’, per migliorare le performance scolastiche, con danni enormi sulla salute”. Infine, per gli esperti sui social “bisogna che gli influencer, prima di scrivere anche una sola riga su problemi di salute mentale, valutino con grande attenzione l’effetto delle loro parole”.

(Visited 23 times, 1 visits today)

Lascia un commento