Vai al contenuto

Fermare la strage stradale: Italia inadempiente!

  • di
Sono Andrea Liverani e a 20 anni sono stato vittima di un incidente stradale che mi ha cambiato totalmente la vita. Come me, ogni giorno più di 600 persone restano ferite in incidenti stradali e l’Italia non sta facendo nulla per fermare questa strage. 
Io voglio dire basta, e tu? Firma subito con un click! Change.org gennaio 2023
Fin da piccolo mi sono allenato duramente nello sport finché, a 20 anni, un camion non ha deciso di fare un’inversione di marcia vietata e mi ha travolto lasciandomi senza l’uso delle gambe. Come me ci sono tantissime persone che non possono ricevere la giusta assistenza e contare su un processo alla pari. Per questo ho deciso di diventare testimonial di questa campagna dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada per richiamare i nostri decisori alle loro responsabilità: fermare la strage stradale con una giusta prevenzione e tutelare i diritti delle vittime devono essere delle priorità assolute per uno stato civile e democratico!
Questa è una battaglia di civiltà nell’interesse di tutti, anche del tuo!
A quasi 7 anni dall’approvazione della direttiva UE a tutela delle vittime della strada, l’Italia è ancora inadempiente. La Strage Stradale non si è mai fermata e ogni giorno ci sono 9 morti e 661 feriti! Quella degli incidenti stradali è una pandemia, è un problema di sanità pubblica mai realmente affrontato.
Già, perché in Italia è stato fatto  poco o nulla per prevenire gli incidenti e ancora meno per dare alle vittime una reale assistenza nel percorso di riabilitazione e assicurare loro una giustizia civile certa!
C’è bisogno di fare qualcosa. E subito! Tu cosa fai?

Faccio qualcosa e firmo SUBITO la petizione!
(Visited 14 times, 1 visits today)

Lascia un commento