Vai al contenuto

Proteste e condanne in Iran

  • di
Change.org Hassan Firouzi, 34 anni, è stato condannato a morte in Iran per aver partecipato alle proteste contro il regime. Hassan ha potuto vedere la figlia neonata – che ha aspettato per 10 anni – soltanto per 18 giorni e adesso chiede solo di poterla rivedere un’ultima volta. La Repubblica islamica dell’Iran è nota per non aver giustiziato coloro i cui nomi sono conosciuti e quelli che hanno guadagnato l’attenzione mondiale. Per questo Shereen S. vuole fare in modo che il nome di Hassan sia conosciuto. Con la tua firma puoi dare voce ad Hassan, lo aiuti? SALVIAMO HASSAN FIROUZI dALL’ESECUZIONE. 1.610 hanno firmato la petizione di Shereen S. Arriviamo a 2.500 firme! Firma con un solo click Hassan Firouzi, di soli 34 anni, è stato condannato a morte dal regime islamico in Iran dopo essere stato arrestato il 26 novembre per aver protestato.
È stato portato nella famigerata prigione iraniana di Evin ed è stato gravemente torturato e costretto a una falsa confessione. Non gli è stata concessa una consulenza legale adeguata ed è stato sottoposto a un processo farsa, prima di essere condannato all’esecuzione. Deve essere giustiziato una volta che le sue ferite saranno guarite e gli sono state concesse cure mediche solo in modo che “sembrasse sano” per la sua esecuzione. L’unico desiderio di Hassan è vedere la figlia appena nata un’ultima volta prima della sua esecuzione. Queste sono le sue stesse parole dal suo ultimo telefono dall’ospedale prima di essere trasferito di nuovo in prigione: “Ho solo una richiesta dal popolo iraniano. Fate qualcosa per aiutarmi a vedere mia figlia ancora una volta. Che io firmi o meno i documenti della confessione, mi uccideranno. Il mio unico desiderio è vedere mia figlia un’ultima volta. Dopo 10 anni, Dio finalmente ci ha dato una bambina. Ho potuto vederla solo per 18 giorni (prima di essere arrestato per aver protestato). Mia figlia mi manca così tanto. Il mio unico desiderio è poter vedere mia figlia un’ultima volta prima che uccidano me.” Non possiamo lasciare che un’altra vita innocente ci venga portata via. Non possiamo permettere che un uomo innocente venga portato via da sua figlia e impiccato a morte, semplicemente per aver chiesto la libertà. La Repubblica islamica dell’Iran è nota per non aver giustiziato coloro i cui nomi sono conosciuti e quelli che hanno guadagnato l’attenzione mondiale. Facciamo in modo che il nome di Hassan sia conosciuto! Sii la voce di HASSAN FIROUZI. FIRMA E CONDIVIDI QUESTA PETIZIONE, DIFFONDI PAROLA, CONDIVIDI IL SUO NOME. NOTA DI EMERGENZA: Dopo le esecuzioni di Mohammad Mehdi Karami e Mohammad Hosseini il 7 gennaio, siamo estremamente preoccupati che la vita di Hassan Firouzi sia in estremo pericolo e che possa essere giustiziato in qualsiasi momento. Sotto c’è un link su cui puoi cliccare che aprirà diversi modelli di email che puoi utilizzare a seconda del paese in cui ti trovi. L’email indica alcune delle nostre principali richieste e i modi in cui i politici possono fare pressione contro il regime. Ci vorranno solo due minuti per fare clic sul collegamento e inviare l’e-mail. Abbiamo bisogno dell’immediata attenzione internazionale ORA e ciò accade solo se esercitiamo pressione sui nostri politici e chiediamo il loro aiuto per porre fine alle esecuzioni, agli stupri e alle torture dei prigionieri politici in Iran. Firma con un solo click Visita la pagina della petizione
(Visited 34 times, 1 visits today)

Lascia un commento