Vai al contenuto

Associazione Italiana di Oncologia Medica: dati non confortanti

Da parte dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica è stato pubblicato un report sulla situazione”cancro”in Italia.I dati non sono confortanti.La malattia è in crescita in particolare per mammella e polmoni.Il report è stato seguito da una serie di interventi nella varie sedi della nostra società ed i punti di maggiore sensibilità  sono risultati i soliti:vita irregolare,alimentazione sbagliata,inquinamento.A proposito di quest’ultimo però ci si è riferiti nella maggior parte dei casi all’inquinamento chimico,dimenticando spesso da parte di molti l’inquinamento biologico.Pochi hanno considerato l’inquinamento elettromagnetico ed anzi si propongono a volte rimedi che su questo di basano facendo così aggravare situazioni già compromesse.Si tenga conto di due dati:1)l’inquinamento elettromagnetico deriva anche da quello elettrico e  quindi con la crescente elettrificazione della nostra societa l’elettrosmog è destinato ad aumentare;2)l’inquinamento elettromagnetico produce quello ottico e quello acustico,quasi mai citati fra le cause dell crescita dei casi di tumore.

Luigi Campanella, professore emerito nell’Università La Sapienza di Roma

(Visited 45 times, 1 visits today)

Lascia un commento