Vai al contenuto

L’UDIENZA DEL 10 GIUGNO 2024 POTREBBE RESTITUIRE LA LIBERTA’ A LEONARD PELTIER DOPO 48 ANNI DI INGIUSTA DETENZIONE NEGLI USA

  • di

L’UDIENZA DEL 10 GIUGNO 2024 POTREBBE RESTITUIRE LA LIBERTA’ A LEONARD PELTIER DOPO 48 ANNI DI INGIUSTA DETENZIONE NEGLI USA

Da 48 anni Leonard Peltier, illustre attivista dell’American Indian Movement, e’ detenuto innocente.
La sua innocenza e’ certa: e’ stato infatti definitivamente accertato che le cosiddette “testimonianza” che lo accusavano di omicidio erano false, e che le cosiddette “prove” erano altrettanto false.
Leonard Peltier e’ alle soglie degli 80 anni ed e’ affetto da plurime gravi patologie che non possono essere curate adeguatamente in regime carcerario.
La liberazione di Leonard Peltier e’ stata chiesta dall’Onu, dal Parlamento Europeo, da Amnesty International, da personalita’ insigni come Nelson Mandela e madre Teresa di Calcutta, dal Dalai Lama e da papa Francesco, da innumerevoli persone, associazioni, istituzioni di tutto il mondo.
*
Il 10 giugno 2024 si riunisce nuovamente, dopo molti anni, la “United States Parole Commission” per esaminare la sua situazione e decidere se concedere la “liberta’ sulla parola” (l’equivalente statunitense della “liberta’ vigilata”) in considerazione dell’eta’ e delle gravi condizioni di salute.
Potrebbe essere l’ultima occasione per restituire la liberta’ a Leonard Peltier.
*
E’ possibile, ed opportuno, scrivere alla Commissione per chiedere che a Leonard Peltier sia concessa la “liberta’ sulla parola” in considerazione della sua eta’ e delle sue condizioni di salute.
L’indirizzo di posta elettronica della Commissione (United States Parole Commission) e’: USParole.questions@usdoj.gov
*
E’ anche opportuno inviare copia delle lettere per opportuna conoscenza agli avvocati di Leonard Peltier.
Gli indirizzi di posta elettronica degli avvocati Kevin Sharp e Jenipher Jones che assistono Leonard Peltier sono: ksharp@sanfordheisler.com, jenipherj@forthepeoplelegal.com
*
E’ possibile ed opportuno scrivere anche al Presidente degli Stati Uniti d’America affinche’ conceda la grazia presidenziale a Leonard Peltier.
Per scrivere al Presidente degli Stati Uniti d’America aprire nel web la pagina della Casa Bianca attraverso cui inviare lettere: https://www.whitehouse.gov/contact/ e seguire le indicazioni li’ presenti.
*
Ed e’ possibile ed opportuno scrivere altresi’ al Procuratore Generale degli Stati Uniti d’America (United States Attorney General) affinche’ sia concessa la “compassionate release” (“rilascio compassionevole”, ovvero per motivi di umanita’) a Leonard Peltier.
Per scrivere al Procuratore Generale degli Stati Uniti d’America (United States Attorney General) usare il form disponibile alla pagina web:
https://www.justice.gov/doj/webform/your-message-department-justice
*
Grazie per l’attenzione e per l’ulteriore diffusione.
Alleghiamo in calce una minima notizia per saperne di piu’ e un recentissimo appello di Amnesty International.

Il “Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera” di Viterbo

Viterbo, 30 maggio 2024

Mittente: “Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera” di Viterbo, strada S. Barbara 9/E, 01100 Viterbo, e-mail: centropacevt@gmail.com
Il “Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera” di Viterbo e’ una struttura nonviolenta attiva dagli anni ’70 del secolo scorso che ha sostenuto, promosso e coordinato varie campagne per il bene comune, locali, nazionali ed internazionali. E’ la struttura nonviolenta che negli anni Ottanta ha coordinato per l’Italia la piu’ ampia campagna di solidarieta’ con Nelson Mandela, allora detenuto nelle prigioni del regime razzista sudafricano. Nel 1987 ha promosso il primo convegno nazionale di studi dedicato a Primo Levi. Dal 2000 pubblica il notiziario telematico quotidiano “La nonviolenza e’ in cammino”. Dal 2021 e’ particolarmente impegnata nella campagna per la liberazione di Leonard Peltier, l’illustre attivista nativo americano difensore dei diritti umani di tutti gli esseri umani e dell’intero mondo vivente, da 48 anni prigioniero innocente.

* * *

Per saperne di piu’
Leonard Peltier e’ un illustre attivista nativo americano difensore dei diritti umani di tutti gli esseri umani e dell’intero mondo vivente, da 48 anni prigioniero innocente.
Segnaliamo alcuni  materiali di documentazione in lingua italiana disponibili nella rete telematica:
https://sites.google.com/view/viterboperleonardpeltier/home-page
https://sites.google.com/view/vetralla-per-peltier-2021/home-page
https://sites.google.com/view/vetrallaperpeltier2022/home-page
https://sites.google.com/view/vetrallaperleonardpeltier2023/home-page
https://sites.google.com/view/vetralla-per-peltier-2024/home-page
Segnaliamo anche alcune pubblicazioni a stampa in italiano e in inglese particolarmente utili:
– Edda Scozza, Il coraggio d’essere indiano. Leonard Peltier prigioniero degli Stati Uniti, Erre Emme, Pomezia (Roma) 1996 (ora Roberto Massari Editore, Bolsena Vt).
– Peter Matthiessen, In the Spirit of Crazy Horse, 1980, Penguin Books, New York 1992 e successive ristampe; in edizione italiana: Peter Matthiessen, Nello spirito di Cavallo Pazzo, Frassinelli, Milano 1994.
– Leonard Peltier (con la collaborazione di Harvey Arden), Prison writings. My life is my sun dance, St. Martin’s Griffin, New York 1999; in edizione italiana: Leonard Peltier, La mia danza del sole. Scritti dalla prigione, Fazi, Roma 2005.
– Jim Messerschmidt, The Trial of Leonard Peltier, South End Press, Cambridge, MA, 1983, 1989, 2002.
– Bruce E. Johansen, Encyclopedia of the American Indian Movement, Greenwood, Santa Barbara – Denver – Oxford, 2013 e piu’ volte ristampata.
Segnaliamo inoltre che nella rete telematica e’ disponibile una notizia sintetica in italiano dal titolo “Alcune parole per Leonard Peltier”.
Sempre nella rete telematica e’ disponibile anche una piu’ ampia ed approfondita bibliografia ragionata dal titolo “Dieci libri piu’ uno che sarebbe bene aver letto per conoscere la vicenda di Leonard Peltier (e qualche altro minimo suggerimento bibliografico)”.
Segnaliamo infine l’attuale sito ufficiale del Comitato di solidarieta’ con Leonard Peltier, il “Free Leonard Peltier Ad Hoc Committee”: www.freeleonardpeltiernow.org

* * *

Un recentissimo appello di Amnesty International
AMNESTY INTERNATIONAL: URGE PAROLE FOR NATIVE AMERICAN ACTIVIST
[Dal sito www.amnesty.org]
URGENT ACTION
URGE PAROLE FOR NATIVE AMERICAN ACTIVIST
Native American activist Leonard Peltier (Bureau of Prisons Register Number 89637-132) has been imprisoned in the USA for nearly 50 years, some of which was spent in solitary confinement, for a crime he maintains that he did not commit. Now 79 years old, he suffers from several chronic health ailments, including one that is potentially fatal. He finally has a new parole hearing on 10 June, which may be the last opportunity to grant his freedom. We urge the Commission to grant Leonard Peltier parole.
TAKE ACTION: WRITE AN APPEAL IN YOUR OWN WORDS OR USE THIS MODEL LETTER
Acting Chairperson, Patricia K. Cushwa
Commissioner Charles T. Massarone
U.S. Parole Commission
90 K Street NE, 3rd Floor
Washington DC 20530, USA
Phone: +1 202-346-7000
Email: USParole.questions@usdoj.gov

(Visited 42 times, 1 visits today)

Lascia un commento