Vai al contenuto

diritti delle donne

E la sicurezza spinge a destra…

  • di

di Giancarla Codrignani, politologa, giornalista, già docente e parlamentare L’8/9 GIUGNO STA ARRIVANDO!!!!!!!!!! CHE PARLAMENTO EUROPEO AVREMO? I vertici resteranno democratici, ma ci sarà polarizzazione (la soglie di sbarramento danneggia le liste minori), ma di sicuro le destre stanno affermandosi. La Polonia pensa a riarmare le frontiere: la sicurezza spinge… Leggi tutto »E la sicurezza spinge a destra…

Arabia Saudita: condanna a 11 anni per aver twittato a sostegno dei diritti delle donne e postato foto di sé con abiti “immodesti”. E’ il “Nuovo Rinascimento”?

  • di

Waleed Mohammed Al SmaniMinister of JusticeRiyadh, Saudi ArabiaPostal Code 11472, P.O.Box 7775Email: minister-office@moj.gov.sa Eccellenza, ho appreso che il Tribunale penale speciale dell’Arabia Saudita ha condannato Manahel al-Otaibi, 29 anni, istruttrice di fitness e attivista per i diritti delle donne, a 11 anni di carcere per “reati di terrorismo” dopo un… Leggi tutto »Arabia Saudita: condanna a 11 anni per aver twittato a sostegno dei diritti delle donne e postato foto di sé con abiti “immodesti”. E’ il “Nuovo Rinascimento”?

“Controvento”: si spera che non sputi, nemmeno sentenze!

  • di

newsletter del 28 aprile 2024 di Giancarla Codrignani, giornalista, politologa, già docente e parlamentareMentre le guerre continuano, il debito italiano è arrivato a 3mila miliardi e il governo è sempre meno antifascista  La democrazia parlamentare conta su due poteri: il governo e l’opposizione. Competizione continua? Certamente, ma competizione critica, informata,… Leggi tutto »“Controvento”: si spera che non sputi, nemmeno sentenze!

UNA LEGGE NON IDEOLOGICA

  • di

  Newsletter n.338 del 18 aprile 2024   UNA LEGGE NON IDEOLOGICA   Cari amici, ci sembra necessario intervenire su una questione aperta tra Camera e Senato per una norma introdotta da “Fratelli d’Italia” in merito alla legge 194 riguardante l’aborto, norma approvata dalla Camera e in attesa di conferma… Leggi tutto »UNA LEGGE NON IDEOLOGICA

Donne vittime di aggressioni violente: la protezione consente la conservazione del posto lavorativo…solo se la donna è rimasta sfregiata (!?)

  • di

di Giancarla Codrignani, politologa, giornalista, già docente e parlamentare MANCANO 50 GIORNI ALLE ELEZIONI EUROPEE mentre le guerre continuano e il debito italiano è arrivato a 3mila miliardi il governo è sempre meno antifascista ******  Comunicato Rai a reti unificate il 12 aprile: il governo ha deciso di trasformare la… Leggi tutto »Donne vittime di aggressioni violente: la protezione consente la conservazione del posto lavorativo…solo se la donna è rimasta sfregiata (!?)

Diseguaglianza di genere in ambito sanitario, Oms: Cresce la crisi globale

  • di

Diseguaglianza di genere in ambito sanitario, Oms: Cresce la crisi globale OMS, PROFESSIONE REDAZIONE DOTTNET | 25/03/2024 16:43 L’allarme Oms sul gender gap nel sistema sanitario preoccupa per la mancanza di retribuzioni adeguate e per leggi che non tutelano donne lavoratrici nell’assistenza La disparità di genere nel mondo sanitario e assistenziale pesa su… Leggi tutto »Diseguaglianza di genere in ambito sanitario, Oms: Cresce la crisi globale

La “festa della donna” è nata per ricordare le lotte sociali che le donne hanno affrontato per votare, lavorare ed essere indipendenti

  • di

di Giuseppe Vinci, presidente dell’Accademia dei Semplici, Bologna oggi 8 marzo è la “Giornata internazionale dei diritti delle donne”, poiché la motivazione non è la festa, ma la riflessione!. Infatti, la “festa della donna” è una ricorrenza nata per ricordare le lotte sociali che le donne hanno dovuto affrontare, per votare, lavorare ed… Leggi tutto »La “festa della donna” è nata per ricordare le lotte sociali che le donne hanno affrontato per votare, lavorare ed essere indipendenti

Amref Health Africa – Italia

  • di

Amref Health Africa – Italia Firma per dire basta alle mutilazioni genitali femminili! Questa pratica cruenta consiste nella rimozione parziale o totale dei genitali esterni femminili, mette a rischio la vita di milioni di bambine e segna per sempre il loro domani.  Fermiamo insieme questa violenza, possiamo creare un futuro… Leggi tutto »Amref Health Africa – Italia

“La Repubblica islamica ha impiccato Samira Sabzian, sposa-bambina. Il mondo intero semplice testimone di fronte al regime che si sostiene uccidendo e instillando paura”

  • di

“La Repubblica islamica ha impiccato oggi Samira Sabzian con il mondo intero come testimone. Samira è stata vittima di anni di apartheid di genere, matrimoni infantili e violenze domestiche, e oggi è stata vittima della macchina omicida di un regime incompetente e corrotto. Un regime che si è sostenuto unicamente… Leggi tutto »“La Repubblica islamica ha impiccato Samira Sabzian, sposa-bambina. Il mondo intero semplice testimone di fronte al regime che si sostiene uccidendo e instillando paura”

EMILIA FERREIRO, saggia e generosa maestra di umanita’

  • di

PER EMILIA FERREIRO. UNA COMMEMORAZIONE Il 26 agosto 2023 a Citta’ del Messico e’ scomparsa Emilia Ferreiro, una delle personalita’ piu’ grandi del Novecento.Se il mondo non fosse l’orrore che e’, tutti i mezzi d’informazione del mondo intero avrebbero dato come prima notizia la morte di Emilia Ferreiro, una delle… Leggi tutto »EMILIA FERREIRO, saggia e generosa maestra di umanita’

L’oppressione delle donne in Iran

  • di

L’oppressione delle donne in Iran. Il Premio Nobel per la Pace 2023 è stato assegnato dall’Accademia di Oslo all’attivista iraniana per i diritti delle donne Narges Mohammadi. Vice presidente del Centro per la difesa dei Diritti Umani imprigionata dalle autorità iraniane dal maggio 2016. Il comitato afferma che ha ricevuto… Leggi tutto »L’oppressione delle donne in Iran

SOSTENIAMO NARGES MOHAMMADI E LA LOTTA DELLE DONNE IN IRAN: CHIEDIAMO LA SUA LIBERAZIONE E IL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI

  • di

SOSTENIAMO NARGES MOHAMMADI E LA LOTTA DELLE DONNE IN IRAN. CHIEDIAMO LA LIBERAZIONE DELL’ATTIVISTA PREMIO NOBEL PER LA PACE E CHE SIANO ACCOLTE LE SUE RICHIESTE DI RISPETTO DEI DIRITTI UMANI Sosteniamo Narges Mohammadi, Premio Nobel per la pace, detenuta in Iran per la sua lotta nonviolenta in difesa dei… Leggi tutto »SOSTENIAMO NARGES MOHAMMADI E LA LOTTA DELLE DONNE IN IRAN: CHIEDIAMO LA SUA LIBERAZIONE E IL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI

QUATTRO TESI RIASSUNTIVE SUL MASCHILISMO (E TRE MINIME APPENDICI IN VERSI E IN PROSA)

  • di

QUATTRO TESI RIASSUNTIVE SUL MASCHILISMO (E TRE MINIME APPENDICI IN VERSI E IN PROSA) 1. Poiche’ il maschilismo e’ la prima radice e il primo paradigma di tutte le violenze, la lotta contro il maschilismo e’ il primo dovere di ogni essere umano senziente e pensante.2. Il riconoscimento della eguale… Leggi tutto »QUATTRO TESI RIASSUNTIVE SUL MASCHILISMO (E TRE MINIME APPENDICI IN VERSI E IN PROSA)

“Nel 6% dei casi le donne subiscono il primo maltrattamento durante la gravidanza”

“Nel 6% dei casi le donne subiscono il primo maltrattamento durante la gravidanza” La presidente FNOPO: “L’insicurezza circa la propria capacità di assumere nuove responsabilità genitoriali, la rabbia verso la gravidanza accidentale e la gelosia nei confronti del nascituro sono le principali motivazioni che inducono il partner ad assumere comportamenti… Leggi tutto »“Nel 6% dei casi le donne subiscono il primo maltrattamento durante la gravidanza”

Violenza sessuale fenomeno diffuso e sistemico in tutto il mondo

  • di

La violenza sessuale è un fenomeno diffuso e sistemico in tutto il mondo. Le vittime spesso non conoscono i propri diritti e si trovano di fronte a molteplici ostacoli nell’accesso alla giustizia e ai risarcimenti, compresi stereotipi di genere dannosi, idee sbagliate su violenza sessuale, accuse di colpevolezza, dubbi sulla propria credibilità, sostegno inadeguato e legislazione inefficace. In Italia,… Leggi tutto »Violenza sessuale fenomeno diffuso e sistemico in tutto il mondo

Sensibilizzare l’opinione pubblica sulle molteplici forme di violenza che le donne subiscono: la violazione dei diritti umani

  • di

La Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne rappresenta un’occasione preziosissima per mettere in evidenza e combattere una delle più gravi, e soprattutto diffuse, violazione dei diritti umani. Celebrata il 25 novembre di ogni anno, questa giornata mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle molteplici forme di violenza che le donne subiscono in tutto il mondo… Leggi tutto »Sensibilizzare l’opinione pubblica sulle molteplici forme di violenza che le donne subiscono: la violazione dei diritti umani

FUORIUSCIRE DALLA VIOLENZA SULLE DONNE!!!

  • di

ISTAT: RETI TERRITORIALI PER LA GOVERNANCE La Convenzione di Istanbul (2011) sottolinea l’importanza di politiche integrate e la raccolta dei dati come attività essenziali per la lotta alla violenza maschile contro le donne e suggerisce l’adozione di modelli di governance multilivello dove “tutti i soggetti pertinenti, quali le agenzie governative,… Leggi tutto »FUORIUSCIRE DALLA VIOLENZA SULLE DONNE!!!

“Il femminismo di pensiero come esercizio di continuità lo buttiamo via?”

  • di

il femminismo di pensiero come esercizio di continuità lo buttiamo via? di Giancarla Codrignani, politologa, giornalista, già docente e parlamentare Care donne, soprattutto giovani   il femminismo di pensiero come esercizio di continuità lo buttiamo via? Perché quello che ormai è il veterofemminismo era stato identificato come la sola novità del… Leggi tutto »“Il femminismo di pensiero come esercizio di continuità lo buttiamo via?”

In Iran persone ancora sottoposte a processi iniqui e condanne

  • di

Amnesty International Decine di persone, tra cui tre minorenni, rischiano l’esecuzione in relazione alle proteste in corso in Iran. Le autorità iraniane usano la pena di morte come mezzo di repressione politica per instillare la paura tra i manifestanti e mettere fine alle proteste. Coerente con una politica di occultamento… Leggi tutto »In Iran persone ancora sottoposte a processi iniqui e condanne

In Iran a 19 anni è accusato di “aver fatto guerra a Dio” difendendo i diritti delle donne

  • di

Makan ha solo 19 anni ed è stato accusato dal regime Iraniano di “aver fatto la guerra a Dio”. La colpa di Makan è stato quando, tornando a casa, ha visto per strada un gruppo di donne aggredite dalle forze di polizia in borghese e ha cercato di proteggerle. Ora… Leggi tutto »In Iran a 19 anni è accusato di “aver fatto guerra a Dio” difendendo i diritti delle donne