Vai al contenuto

energia alternativa

Clima: Inerzia al Potere

  • di

                                               Clima: Inerzia al Potere di Vincenzo Balzani, professore emerito nell’Università di Bologna In Italia, l’anno 2023 è stato caratterizzato da una grave siccità e anche dal moltiplicarsi di eventi estremi (nubifragi, grandinate, trombe d’aria, alluvioni), con gravi danni per le città e le campagne. Alla 4a Conferenza nazionale sul clima… Leggi tutto »Clima: Inerzia al Potere

Nella realtà tutto è connesso

  • di

Nella realtà tutto è connessodI VINCENZO BALZANI *Nell’età moderna, la nascita e lo sviluppo della scienza avevano diffuso l’idea che ilprogresso fosse lineare e irreversibile e che la complessità fosse una apparenzasuperficiale del reale, non ancora compreso nelle sue leggi.L’emergere di scienze come la chimica, la biologia, l’ecologia e la… Leggi tutto »Nella realtà tutto è connesso

Il rapporto fra contenuto energetico e impronta energetica definisce l’efficienza energetica di un cibo

  • di

di Luigi Campanella, professore emerito nell’Università La Sapienza di Roma Il rapporto fra contenuto energetico e impronta energetica definisce l’efficienza energetica di un cibo. Il mais, una delle culture più comuni, ha un contenuto energetico di 3.500 kcal/kg e un’impronta energetica di 900 kcal/kg e quindi un’efficienza energetica di circa… Leggi tutto »Il rapporto fra contenuto energetico e impronta energetica definisce l’efficienza energetica di un cibo

Ancora numerosi gli ostacoli alla diffusione dell’idrogeno su larga scala

  • di

di Luigi Campanella, professore emerito nell’Università La Sapienza di Roma Quando i ricercatori vengono chiamati a presentare o a contribuire ad eventi nell’ambito della transizione ambientale e/o energetica sono portati per loro stessa natura a preferenziare gli aspetti tecnici ed a configurare il problema di turno come una scelta da… Leggi tutto »Ancora numerosi gli ostacoli alla diffusione dell’idrogeno su larga scala

“Basta mostrare una <bella faccia> per potersi dichiarare Greenwashing”?

  • di

di Corrado Seletti, Associazione Perilfuturodellenostrevalli, “Ambiente e Salute sempre in primo piano” Ieri si è tenuta senza tanti clamori la giornata della Terra, certo è che salvare la Terra dovrebbe essere un obiettivo Comune, sorretto da altrettanti azioni comuni, da svolgere ogni giorno da parte di ogni cittadino: – evitare… Leggi tutto »“Basta mostrare una <bella faccia> per potersi dichiarare Greenwashing”?

La sostenibilità ha cessato di essere un concetto teorico ed un po’astratto

  • di

di Luigi Campanella, professore emerito nell’Università La Sapienza di Roma La sostenibilità ha cessato di essere un concetto teorico ed un po’astratto ed è divenuta parte dell’agenda dei governi,soprattutto dei Paesi più sviluppati.La sostenibilità ambientale storicamente più matura è divenuta la base di un concetto più ampio nel quale sostenibilità… Leggi tutto »La sostenibilità ha cessato di essere un concetto teorico ed un po’astratto

E’ necessario abbandonare i combustibili fossili (una COP28 in chiaroscuro)

  • di

di Vincenzo Balzani, professore emerito nell’Università di Bologna E’ necessario abbandonare i combustibili fossili (Una COP28 in chiaroscuro) Il 2023 è stato l’anno più caldo mai registrato. Il cambiamento climatico è provocato dai combustibili fossili che generano grandi quantità di diossido di carbonio (CO2), la cui presenza in atmosfera causa… Leggi tutto »E’ necessario abbandonare i combustibili fossili (una COP28 in chiaroscuro)

I cambiamenti climatici rappresentano una delle sfide più rilevanti da affrontare a livello globale e nazionale

  • di

di Luigi Campanella, professore emerito nell’università La Sapienza di Roma I cambiamenti climatici rappresentano una delle sfide più rilevanti da affrontare a livello globale ed anche nazionale.L’Italia è infatti notoriamente soggetta ai rischi naturali (fenomeni di dissesto, alluvioni, erosione delle coste, carenza idrica). Inoltre l’aumento delle temperature e l’intensificarsi di… Leggi tutto »I cambiamenti climatici rappresentano una delle sfide più rilevanti da affrontare a livello globale e nazionale

“Piena solidarietà ai giovani di Ultima generazione sotto processo”

  • di

riceviamo e pubblichiamo, di Vito Totire*  “Giustizia” penale: due pesi due misure…Piena solidarietà ai giovani di Ultima generazione sotto processo : “consigliamo”: ASSOLUZIONE IMMEDIATA  Tribunale di Bologna 30.11.2023  Che la magistratura italiana , vista nel suo complesso, come fosse un “corpo unico”,  tenda a vedere le pagliuzze e non le… Leggi tutto »“Piena solidarietà ai giovani di Ultima generazione sotto processo”

Negazionismo climatico

  • di

Negazionismo climatico di Vincenzo Balzani, professore emerito nell’Università di Bologna Il cambiamento climatico è uno degli argomenti più discussi nei congressi scientifici e nei dibattiti pubblici. I punti controversi sono tre: 1) negli ultimi decenni c’è stato un cambiamento climatico? 2) Se sì, è un fenomeno generato dall’attività umana? 3)… Leggi tutto »Negazionismo climatico

Italia, Africa e fonti fossili

  • di

Italia, Africa e fonti fossiliDI VINCENZO BALZANI *Enrico Mattei è stato un grande imprenditore.Nominato liquidatore dell’Agip nel 1945, riorganizzò l’azienda fondando nel 1953 l’Enteazionale Idrocarburi (Eni). Il nostro Paese deve alle iniziative di Mattei la grandedisponibilità di energia che ha sostenuto lo sviluppo economico per molti decenni.I recenti accordi del… Leggi tutto »Italia, Africa e fonti fossili

Un miracolo è possibile

  • di

Un miracolo di Vincenzo Balzani* La nostra fonte primaria di energia è il Sole, che ci inonda di luce e calore. L’energia solare causa anche spostamenti di masse d’aria nell’atmosfera generando il vento e governa il ciclo dell’acqua. Sole, vento e acqua sono energie presenti in natura (energie primarie). L’uomo,… Leggi tutto »Un miracolo è possibile

Energia: Italia, Africa e combustibili fossili

  • di

Energia: Italia, Africa e combustibili fossilidi Vincenzo Balzani, Energiaperlitalia, Università di BolognaEnrico Mattei è stato un grande imprenditore. Nominato liquidatore dell’AGIP nel 1945, invece di seguire leistruzioni del Governo riorganizzò l’azienda fondando nel 1953 l’Ente Nazionale Idrocarburi (ENI), di cui l’Agipdivenne la struttura portante. Sotto la guida di Mattei, ENI… Leggi tutto »Energia: Italia, Africa e combustibili fossili