Vai al contenuto

diritti della persona

“UN AUTUNNO D’AGOSTO” L’eccidio nazifascista e la memoria civile

  • di

L’eccidio nazifascista e la memoria civile si Alessandro Castellari, docente, Bologna “Devo partire da Clara. Tra tutte le storie che raccontano quella storia, è l’immagine di Clara la prima che torna alla memoria. Quando gli adulti ne parlavano, abbassavano la voce in segno di rispetto, o di pudore. Così la… Leggi tutto »“UN AUTUNNO D’AGOSTO” L’eccidio nazifascista e la memoria civile

Migranti sfruttati da caporali e criminali, donne costrette alla prostituzione: “Rete silenziosa e difficile da intercettare”

  • di

Migranti sfruttati da caporali e criminali, donne costrette alla prostituzione: “Rete silenziosa e difficile da intercettare” Aumenta il ricorso a droghe e alcol da Il Giorno Hanno storie di povertà, disperazione, che hanno cercato di lasciarsi alle spalle intraprendendo viaggi della speranza per approdare in Italia dove, però, ad aspettarle c’era la… Leggi tutto »Migranti sfruttati da caporali e criminali, donne costrette alla prostituzione: “Rete silenziosa e difficile da intercettare”

“VOCI PER LA PACE. La collaborazione tra organizzazioni israeliane e palestinesi è ancora possibile?” Martedì 2 luglio ore 20.30

  • di

Gruppo di Studi EbraiciJCALL ItaliaSinistra per Israele Comitato Amici Centro Peres per la Pace per i bambini palestinesi Invitano a un incontro on-line su piattaforma zoom VOCI PER LA PACE  2 LA COLLABORAZIONE TRA ORGANIZZAZIONI ISRAELIANE E PALESTINESI È ANCORA POSSIBILE? Martedì 2 luglio, Italia – ore 20:30 (Israele –… Leggi tutto »“VOCI PER LA PACE. La collaborazione tra organizzazioni israeliane e palestinesi è ancora possibile?” Martedì 2 luglio ore 20.30

“Guerra al balcone”

  • di

Guerra al balcone di Mauro Pesce una scrittura negra  di guerra,   di fame   e di malattia  odio  contro odio odio odio inestinguibile odio sempre più immenso sempre più profondo, odiano tutti distruzione tortura uccidere violare annientare il mondo e il mare: odio mare non è quell’onda che ribatte… Leggi tutto »“Guerra al balcone”

SABATO E DOMENICA SI VOTA: SI DEVE ANDARE A VOTARE soprattutto dopo aver meditato per il 2 giugno e su Giacomo Matteotti

  • di

di Giancarla Codrignani, politologa, giornalista, già docente e parlamentare SABATO E DOMENICA SI VOTA. SI DEVE ANDARE A VOTARE soprattutto dopo avere fatto meditazione il 2 giugno, festa della Repubblica e riflettuto su Giacomo Matteotti. Che cosa abbiamo fatto per far sì che la gente torni a votare? Non soli… Leggi tutto »SABATO E DOMENICA SI VOTA: SI DEVE ANDARE A VOTARE soprattutto dopo aver meditato per il 2 giugno e su Giacomo Matteotti

Autonomia regionale differenziata: “rischia di minare le basi di solidarietà tra le diverse Regioni” (C.E.I.)

  • di

da Per il Bene Comune di Mauro Bosi «Il Paese non crescerà se non insieme»[1]. Questa convinzione ha accompagnato, nel corso dei decenni, «il dovere e la volontà della Chiesa di essere presente e solidale in ogni parte d’Italia, per promuovere un autentico sviluppo di tutto il Paese»[2]. È un… Leggi tutto »Autonomia regionale differenziata: “rischia di minare le basi di solidarietà tra le diverse Regioni” (C.E.I.)

DUE SETTIMANE AL VOTO!!!!!!!! L’Europa vacilla. Come faranno a votare le ragazze e i ragazzi al primo voto? gli parliamo?

  • di

di Giancarla Codrignani, politologa, giornalista, già docente e parlamentare newsletter del 19 maggio 2024 DUE SETTIMANE AL VOTO!!!!!!!! L’Europa vacilla. Come faranno a votare le ragazze e i ragazzi al primo voto? gli parliamo? ****** LA GIUSTIZIA: parole di Raffaele Cantone, procuratore a Perugia ed ex- Autorità Anticorruzione: “Toghe intimidite,… Leggi tutto »DUE SETTIMANE AL VOTO!!!!!!!! L’Europa vacilla. Come faranno a votare le ragazze e i ragazzi al primo voto? gli parliamo?

Arabia Saudita: condanna a 11 anni per aver twittato a sostegno dei diritti delle donne e postato foto di sé con abiti “immodesti”. E’ il “Nuovo Rinascimento”?

  • di

Waleed Mohammed Al SmaniMinister of JusticeRiyadh, Saudi ArabiaPostal Code 11472, P.O.Box 7775Email: minister-office@moj.gov.sa Eccellenza, ho appreso che il Tribunale penale speciale dell’Arabia Saudita ha condannato Manahel al-Otaibi, 29 anni, istruttrice di fitness e attivista per i diritti delle donne, a 11 anni di carcere per “reati di terrorismo” dopo un… Leggi tutto »Arabia Saudita: condanna a 11 anni per aver twittato a sostegno dei diritti delle donne e postato foto di sé con abiti “immodesti”. E’ il “Nuovo Rinascimento”?

“Il più grande movimento studentesco contro la guerra dal ‘68”

  • di

di Angelo Stefanini. medico, volontario del PCRF (Palestinian Children’s Relief Fund), ex-direttore OMS nella Palestina occupata Il mondo universitario e il boicottaggio accademico e culturale si sta rivelando il nuovo fronte caldo nel conflitto israelo-palestinese.”Un grappolo di studenti universitari ha più coraggio, integrità e passione per la giustizia dell’intero establishment… Leggi tutto »“Il più grande movimento studentesco contro la guerra dal ‘68”

W IL PRIMO MAGGIO: cosa succede nel campo della prevenzione e della salute negli ambienti di vita e di lavoro?

  • di

Letture per il Primo Maggio fatti, eventi, report di ricerca e dati per capire meglio cosa succede nel campo della prevenzione e della salute negli ambienti di vita e di lavoro. di Gino Rubini, Diario Prevenzione Letture per il Primo Maggio Con questo numero 9 della rubrica Connessioni abbiamo pensato di offrire… Leggi tutto »W IL PRIMO MAGGIO: cosa succede nel campo della prevenzione e della salute negli ambienti di vita e di lavoro?

“Controvento”: si spera che non sputi, nemmeno sentenze!

  • di

newsletter del 28 aprile 2024 di Giancarla Codrignani, giornalista, politologa, già docente e parlamentareMentre le guerre continuano, il debito italiano è arrivato a 3mila miliardi e il governo è sempre meno antifascista  La democrazia parlamentare conta su due poteri: il governo e l’opposizione. Competizione continua? Certamente, ma competizione critica, informata,… Leggi tutto »“Controvento”: si spera che non sputi, nemmeno sentenze!

IL DOVERE DI CHI GOVERNA

  • di

IL DOVERE DELL’UOMO CHE GOVERNAdi Nadia Terranova*Adesso narrerò un apologo ai giudici. Uno sparviero, dopo aver ghermito un piccolousignolo variopinto, lo trascinò in alto fra le nubi, e quello, trafitto dagli artigli ricurvi,piangeva di dolore. Allora lo sparviero gli disse: “Infelice, di che ti lamenti? Sei predadi uno più forte… Leggi tutto »IL DOVERE DI CHI GOVERNA

I tanti (e poco unitari) 25 aprile

  • di

I tanti (e poco unitari) 25 aprile 25 aprile 2024 di Daniele Menozzi, professore emerito nella Scuola Normale Superiore di Pisa Il 25 aprile 1953, Giorgio Almirante, segretario del Movimento sociale italiano – il partito fondato nel 1946 da reduci della Repubblica sociale italiana ed ex esponenti del regime fascista –… Leggi tutto »I tanti (e poco unitari) 25 aprile

Tortura? Mai!

  • di

Tortura? Mai! Francesco Compagnoni* L’attentato di Mosca, oltre a pesanti e vaste implicazioni politiche e umane, ha riportato d’attualità l’uso della tortura. I media ufficiali russi hanno mostrato le foto degli accusati con evidenti segni di torture subite. La relativa Convenzione ONU del 10 dicembre 1984 la proibisce in modo… Leggi tutto »Tortura? Mai!

L’autonomia differenziata porterà alla fine del Servizio Sanitario Nazionale

  • di

L’autonomia differenziata porterà alla fine del Servizio Sanitario Nazionale ANAAO, Medicina democratica, SINDACATO REDAZIONE DOTTNET Convegno a Bologna: “AutoNOmia Differenziata, quali rischi per il SSN?”. Migliore: “In sanità l’autonomia regionale è già una realtà, la riforma deve essere un’opportunità per individuare i correttivi per una maggiore equità” “Se passa l’autonomia differenziata… Leggi tutto »L’autonomia differenziata porterà alla fine del Servizio Sanitario Nazionale

UNA LEGGE NON IDEOLOGICA

  • di

  Newsletter n.338 del 18 aprile 2024   UNA LEGGE NON IDEOLOGICA   Cari amici, ci sembra necessario intervenire su una questione aperta tra Camera e Senato per una norma introdotta da “Fratelli d’Italia” in merito alla legge 194 riguardante l’aborto, norma approvata dalla Camera e in attesa di conferma… Leggi tutto »UNA LEGGE NON IDEOLOGICA

“Attivare la Prevenzione significa cercare di  arrivare il giorno prima”

  • di

di Corrado Seletti, Presidente Associazione APS – RUNTS Perilfuturodellenostrevalli  Borgotaro (PR). La Prevenzione si suddivide in: – Primaria: è rivolta alla Società intera ed intende evitare malattie, traumi fisici e psichici, modificando l’organizzazione socio-economica, i modi di produrre e di consumare; – Secondaria: rivolta a settori di Società e a… Leggi tutto »“Attivare la Prevenzione significa cercare di  arrivare il giorno prima”

«Siamo esseri umani e non macchinari, persone uniche e non pezzi di ricambio», la sicurezza non è un costo, né un lusso, ma un dovere cui corrisponde un diritto inalienabile di ogni persona

  • di

INTERVENTO DEL CARD. ZUPPI A BOLOGNA 11 aprile 2024 sciopero Cgil e Uil per la sciagura del bacino di Suviana Intervento in Piazza Maggiore sulla sicurezza e sul lavoro bene comune Per prima cosa rivolgo un pensiero alle vittime, la preghiera per loro e per le loro famiglie, che la… Leggi tutto »«Siamo esseri umani e non macchinari, persone uniche e non pezzi di ricambio», la sicurezza non è un costo, né un lusso, ma un dovere cui corrisponde un diritto inalienabile di ogni persona

“Istituti di tutela a sostegno delle fragilità psichiche: partecipazione e informazione antidoti ai tentativi di scippo di SSN, democrazia e salute mentale” venerdì 10 maggio h 14.30, Cappella Farnese Palazzo d’Accursio Bologna

  • di

“Istituti di tutela a sostegno delle fragilità psichiche.La partecipazione e l’informazione sono antidoto ai tentativi di scippodel Servizio Sanitario Nazionale, della democrazia e della salute mentale”Cappella Farnese, Palazzo D’Accursio, Bologna, Piazza Maggiore, 6, (assenza di barriere architettoniche) venerdì 10 maggio 2024 dalle ore 14,00 alle ore 18,30La cittadinanza è invitata.INGRESSO… Leggi tutto »“Istituti di tutela a sostegno delle fragilità psichiche: partecipazione e informazione antidoti ai tentativi di scippo di SSN, democrazia e salute mentale” venerdì 10 maggio h 14.30, Cappella Farnese Palazzo d’Accursio Bologna

Sanità al 6,3% del Pil: il più basso dal 2017, le cifre del Governo sono superate

  • di

Sanità al 6,3% del Pil: il più basso dal 2017, le cifre del Governo sono superate Fnomceo, SANITÀ PUBBLICA REDAZIONE DOTTNET Anelli (Fnomceo): “La salute è priorità strategica per lo Stato. Per ogni euro investito nel Ssn se ne ricava 1,8” I finanziamenti al sistema sanitario nazionale si fermano, nel 2024, al 6,27% del… Leggi tutto »Sanità al 6,3% del Pil: il più basso dal 2017, le cifre del Governo sono superate

“Quest’anno niente resurrezione”

  • di

do Giancarla Codrignani, politologa, giornalista, già docente e politologa Lo scandalo del PD: dimenticata la “questione morale” di Enrico Berlinguer. Ha vinto la corrente che aveva pensato che il “compromesso storico” non era l’incontro di culture progressiste diverse, ma la pratica spartitoria con il governo con metodi partitocratici. ***** La NATO… Leggi tutto »“Quest’anno niente resurrezione”

Carcere di Bologna : omicidio colposo con previsione ?

  • di

Carcere di Bologna : omicidio colposo con previsione ? Marzo 28, 2024/0 Commenti/in Altra Informazione, Blog, Comitati di Lotta, Cronache Politiche, Cronache Sociali, Culture, Editoria Libera, Storia e Lotte/da franco.cilenti Esposto alla Procura della Repubblica di Bologna e a chiunque interessato/a Gli organi di informazione hanno notificato l’evento del decesso di una donna privata della libertà chesarebbe morta a… Leggi tutto »Carcere di Bologna : omicidio colposo con previsione ?

“Sul pluralismo nelle università israeliane e contro l’infamante accusa di Israele stato apartheid” 

  • di

di Lucia Corso, Ph.D. Professore Ordinario di Filosofia del Diritto, Facoltà di Scienze Economiche e Giuridiche Università di Enna Kore: Allego un’intervista del ricercatore Cosimo Nicolini Coen – che collabora con la mia cattedra di filosofia del diritto – a  Hanoch Ben Pazi,  professore di filosofia ebraica alla Bar Ilan, Tel… Leggi tutto »“Sul pluralismo nelle università israeliane e contro l’infamante accusa di Israele stato apartheid” 

FINE DELLA MODERNITÀ? “Carta straccia la Carta dell’ONU, la Carta atlantica, la Costituzione italiana e le altre grandi Carte dei diritti”?

FINE DELLA MODERNITÀ? CHIESA DI TUTTI CHIESA DEI POVERI Cari amici, a conclusione del centenario della nascita di padre Balducci si è tenuto a Roma un Convegno, nella stessa sala della chiesa di san Francesco a Monte Mario  dove Balducci veniva regolarmente per portare anche ai romani la sua profezia.… Leggi tutto »FINE DELLA MODERNITÀ? “Carta straccia la Carta dell’ONU, la Carta atlantica, la Costituzione italiana e le altre grandi Carte dei diritti”?

La violazione della Costituzione è all’ordine del giorno: diritto alla salute e benessere occupazionale

  • di

Pieno sostegno allo sciopero dei ferrovieri del 23 e 24 marzo CUB SGB USB di Vito Totire* Siamo in un paese in cui la violazione della Costituzione è ormai all’ordine del giorno; i lavoratori delle ferrovie sono costretti a periodiche rinunce al loro (inadeguato) salario per cercare di porre un… Leggi tutto »La violazione della Costituzione è all’ordine del giorno: diritto alla salute e benessere occupazionale

Morti sul lavoro: ancora una volta le solite parole del “giorno dopo”

  • di

Ancora morte sul lavoro a Brindisi, il secondo evento in pochi giorniAncora una volta un gravissimo lutto e le solite parole del “giorno dopo”; non è una critica ad altri è anche una “autocritica” considerato che arriviamo anche noi in ritardo, rispetto a proposti e buone intenzioni, considerato che fin… Leggi tutto »Morti sul lavoro: ancora una volta le solite parole del “giorno dopo”

La “festa della donna” è nata per ricordare le lotte sociali che le donne hanno affrontato per votare, lavorare ed essere indipendenti

  • di

di Giuseppe Vinci, presidente dell’Accademia dei Semplici, Bologna oggi 8 marzo è la “Giornata internazionale dei diritti delle donne”, poiché la motivazione non è la festa, ma la riflessione!. Infatti, la “festa della donna” è una ricorrenza nata per ricordare le lotte sociali che le donne hanno dovuto affrontare, per votare, lavorare ed… Leggi tutto »La “festa della donna” è nata per ricordare le lotte sociali che le donne hanno affrontato per votare, lavorare ed essere indipendenti

Amref Health Africa – Italia

  • di

Amref Health Africa – Italia Firma per dire basta alle mutilazioni genitali femminili! Questa pratica cruenta consiste nella rimozione parziale o totale dei genitali esterni femminili, mette a rischio la vita di milioni di bambine e segna per sempre il loro domani.  Fermiamo insieme questa violenza, possiamo creare un futuro… Leggi tutto »Amref Health Africa – Italia

A 79 anni morto in cantiere a Terlizzi , pochi giorni dopo l’evento mortale di Brindisi

  • di

A 79 anni morto in cantiere a Terlizzi , pochi giorni dopo l’evento mortale di Brindisi Continua lo stillicidio di morti nei cantieri; l’ultimo lutto che dobbiamo registrare è quello di un lavoratore di 79 anni caduto nel vano ascensore; assenza di protezione ? “fretta” ? sovraccarico lavorativo ? gli… Leggi tutto »A 79 anni morto in cantiere a Terlizzi , pochi giorni dopo l’evento mortale di Brindisi

Continua la strage nei luoghi di lavoro: 120 morti “ufficiali” nei primi due mesi del 2024

  • di

Ancora morte a Brindisi Continua la strage nei luoghi di lavoro: 120 morti “ufficiali” nei primi due mesi del 2024 Le scarne cronache riferiscono di un ennesimo evento mortale sul lavoro questa volta a Brindisi ; il fattore di rischio non è di quelli “difficili” , è, in teoria, la… Leggi tutto »Continua la strage nei luoghi di lavoro: 120 morti “ufficiali” nei primi due mesi del 2024

Suicidi in Italia circa 4000/anno: cordoglio di circostanza e prevenzione zero ?

  • di

Agente “suicida” a s. Lazzaro di Savena; cordoglio di circostanza e prevenzione zero ? di Vito Totire*Apprendiamo la brutta notizia da una agenzia di stampa; il sentimento più ovvio è quello del lutto e della partecipazione alla sofferenza che l’irreparabile gesto testimonia; ma non basta;una fonte giornalistica recita , come… Leggi tutto »Suicidi in Italia circa 4000/anno: cordoglio di circostanza e prevenzione zero ?

Sciopero della fame per l’emergenza carcere: lettera-appello delle ragazze di Torino

  • di

 Riportiamo la lettera-appello delle ragazze di Torino, a sostegno delle iniziative NON VIOLENTE messe in atto affinché venga concessa una misura deflattiva per ridurre il sovraffollamento nelle carceri e per l’aumento della liberazione anticipata. Le #RagazzeDiTorino, a sostegno dell’iniziativa non violenta promossa da Rita Bernardini e Roberto Giachetti affinché venga… Leggi tutto »Sciopero della fame per l’emergenza carcere: lettera-appello delle ragazze di Torino

Morire a72 anni sul lavoro, Italia (Europa occidentale…)

  • di

Morire a72 anni sul lavoro, Italia (Europa occidentale…) di Vito Totire* Appena concluso la riunione nazionale per il rilancio della rivista “Pensionati uniti” organo di informazione di un movimento di base che intende difendere la pensione e la sanità pubbliche, apprendiamo la notizia di un ennesimo “crimine di pace” ;… Leggi tutto »Morire a72 anni sul lavoro, Italia (Europa occidentale…)

ABOLIRE LA PENA DI MORTE!!!

  • di

Amnesty international La prima volta è rimasto legato alla barella per tre ore mentre l’equipe medica cercava – invano – di trovare una vena per eseguire l’iniezione letale. Il 25 gennaio invece sarebbero dovuti bastare 15 minuti per uccidere Kenneth Eugene Smith tramite il metodo dell’ipossia da azoto. La sua… Leggi tutto »ABOLIRE LA PENA DI MORTE!!!

Quello sterminio di persone con disabilità è un monito per i tempi presenti

  • di

Quello sterminio di persone con disabilità è un monito per i tempi presenti «Il 27 Gennaio è per la nostra Federazione una ricorrenza estremamente importante, per ricordare anche lo sterminio di centinaia di migliaia di persone con disabilità durante il regime nazista e la seconda guerra mondiale. Ed è anche… Leggi tutto »Quello sterminio di persone con disabilità è un monito per i tempi presenti

Riportiamo Ilaria Salis in Italia! Da febbraio 2023 in carcere a Budapest in condizioni incompatibili con uno Stato democratico ed europeo!!!

  • di

Riportiamo Ilaria Salis in Italia! Da febbraio 2023 in carcere a Budapest in condizioni incompatibili con uno Stato democratico ed europeo Perché questa petizione è importante Lanciata da Comitato Ilaria Salis Ilaria Salis è una cittadina italiana di 39 anni e da febbraio del 2023 è rinchiusa nel carcere di Budapest in… Leggi tutto »Riportiamo Ilaria Salis in Italia! Da febbraio 2023 in carcere a Budapest in condizioni incompatibili con uno Stato democratico ed europeo!!!

Ilaria Salis nel carcere di Budapest in condizioni incompatibili con uno Stato democratico e con le convenzioni internazionali sui diritti umani: un fatto che riguarda tutti!!! 

  • di

Ilaria Salis è accusata, in concorso con altre persone, di aver aggredito e ferito un militante di organizzazioni neonaziste proprio nel contesto delle mobilitazione di protesta verso il raduno delle destre estreme. Accusa che lei respinge, dichiarandosi innocente. Gli avvocati, i familiari, gli amici sono molto preoccupati in virtù delle… Leggi tutto »Ilaria Salis nel carcere di Budapest in condizioni incompatibili con uno Stato democratico e con le convenzioni internazionali sui diritti umani: un fatto che riguarda tutti!!! 

Sterilizzazione forzata e Consiglio dell’Unione Europea: così proprio non va!

  • di

Sterilizzazione forzata e Consiglio dell’Unione Europea: così proprio non va! Parla apertamente di “vergogna!” (“Shame!”), il Forum Europeo sulla Disabilità, nell’apprendere che a livello di Consiglio i Paesi dell’Unione Europea hanno rifiutato di includere il reato di sterilizzazione forzata delle donne con disabilità durante i negoziati sulla Proposta di Direttiva… Leggi tutto »Sterilizzazione forzata e Consiglio dell’Unione Europea: così proprio non va!

«Questa è la stagione dell’odio sociale Comunità a rischio, serve un pensiero»

  • di

«Questa è la stagione dell’odio sociale Comunità a rischio, serve unpensiero»intervista a Stefano Zamagni, a cura di Diego Mottain “Avvenire” del 24 gennaio 2023Zamagni e la violenza contro gli “invisibili”: oggi il povero non è visto semplicemente consentimenti di indifferenza e ostilità. È percepito come altro da sé e ciò… Leggi tutto »«Questa è la stagione dell’odio sociale Comunità a rischio, serve un pensiero»

Salute e ricerca scientifica: ancora troppe disparità tra uomini e donne

  • di

Salute e ricerca scientifica: ancora troppe disparità tra uomini e donne SANITÀ PUBBLICA REDAZIONE DOTTNET | 17/01/2024 Uguaglianza ed equità sono due dei pilastri del nostro Servizio Sanitario Nazionale, talvolta erroneamente intesi come sinonimi, L’uguaglianza presuppone di poter fruire dei medesimi diritti, indipendentemente da qualsiasi differenza, mentre l’equità si basa sulla… Leggi tutto »Salute e ricerca scientifica: ancora troppe disparità tra uomini e donne

Natale senza pace!!!

  • di

di Giancarla Codrignani, politologa, giornalista, già docente e parlamentare Natale senza pace: la contraddizione! Con la complicità di tutti per una questione che arriva oggi al punto finale dopo 76 anni. Israeliani e palestinesi, non ebrei e islamici: il popolo della shoà dimentica la sua storia. Anche se ci sono… Leggi tutto »Natale senza pace!!!

“La Repubblica islamica ha impiccato Samira Sabzian, sposa-bambina. Il mondo intero semplice testimone di fronte al regime che si sostiene uccidendo e instillando paura”

  • di

“La Repubblica islamica ha impiccato oggi Samira Sabzian con il mondo intero come testimone. Samira è stata vittima di anni di apartheid di genere, matrimoni infantili e violenze domestiche, e oggi è stata vittima della macchina omicida di un regime incompetente e corrotto. Un regime che si è sostenuto unicamente… Leggi tutto »“La Repubblica islamica ha impiccato Samira Sabzian, sposa-bambina. Il mondo intero semplice testimone di fronte al regime che si sostiene uccidendo e instillando paura”

EMILIA FERREIRO, saggia e generosa maestra di umanita’

  • di

PER EMILIA FERREIRO. UNA COMMEMORAZIONE Il 26 agosto 2023 a Citta’ del Messico e’ scomparsa Emilia Ferreiro, una delle personalita’ piu’ grandi del Novecento.Se il mondo non fosse l’orrore che e’, tutti i mezzi d’informazione del mondo intero avrebbero dato come prima notizia la morte di Emilia Ferreiro, una delle… Leggi tutto »EMILIA FERREIRO, saggia e generosa maestra di umanita’

L’oppressione delle donne in Iran

  • di

L’oppressione delle donne in Iran. Il Premio Nobel per la Pace 2023 è stato assegnato dall’Accademia di Oslo all’attivista iraniana per i diritti delle donne Narges Mohammadi. Vice presidente del Centro per la difesa dei Diritti Umani imprigionata dalle autorità iraniane dal maggio 2016. Il comitato afferma che ha ricevuto… Leggi tutto »L’oppressione delle donne in Iran

Gaza: un sostegno che non basta!

  • di

Gaza, un sostegno che non basta Conversazione con Giovanna Bizzarro, rappresentante della Croce Rossa italiana in Palestina di Ambra Visentin Grazie alla tregua, iniziata lo scorso venerdì 24 ottobre tra Israele e Hamas terminata con la giornata di lunedi  ma prolungata ieri di altri due giorni, gli aiuti umanitari alla Striscia… Leggi tutto »Gaza: un sostegno che non basta!

Licenziato  per una bestemmia, ma… Cambronne passò alla Storia

  • di

Licenziato  per una bestemmia: “Merde…” Che franco sia riassunto immediatamente dalla Covisian riceviamo e pubblichiamo, di Vito Totire* Con questa “parolaccia” il generale Cambronne reagì ad un micidiale attacco inglese a Waterloo; con questa parola Cambronne è passato alla storia anche grazie ad una sorta di elogio che gli ha… Leggi tutto »Licenziato  per una bestemmia, ma… Cambronne passò alla Storia

SOSTENIAMO NARGES MOHAMMADI E LA LOTTA DELLE DONNE IN IRAN: CHIEDIAMO LA SUA LIBERAZIONE E IL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI

  • di

SOSTENIAMO NARGES MOHAMMADI E LA LOTTA DELLE DONNE IN IRAN. CHIEDIAMO LA LIBERAZIONE DELL’ATTIVISTA PREMIO NOBEL PER LA PACE E CHE SIANO ACCOLTE LE SUE RICHIESTE DI RISPETTO DEI DIRITTI UMANI Sosteniamo Narges Mohammadi, Premio Nobel per la pace, detenuta in Iran per la sua lotta nonviolenta in difesa dei… Leggi tutto »SOSTENIAMO NARGES MOHAMMADI E LA LOTTA DELLE DONNE IN IRAN: CHIEDIAMO LA SUA LIBERAZIONE E IL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI

In carcere: emergenza droga, violenza e suicidi

  • di

Salute in carcere: è emergenza tra droga, violenza e suicidi “Servono Unità Operative aziendali, dotate di autonomia organizzativa e gestionale, multifunzionali e multiprofessionali, in modo da favorire una collaborazione rapida, efficace, coordinata tra il Sistema Sanitario, la Giustizia e il Welfare” Pubblicato:21-11-2023, Dire – Le carceri italiane esplodono tra problemi cronici e… Leggi tutto »In carcere: emergenza droga, violenza e suicidi

QUATTRO TESI RIASSUNTIVE SUL MASCHILISMO (E TRE MINIME APPENDICI IN VERSI E IN PROSA)

  • di

QUATTRO TESI RIASSUNTIVE SUL MASCHILISMO (E TRE MINIME APPENDICI IN VERSI E IN PROSA) 1. Poiche’ il maschilismo e’ la prima radice e il primo paradigma di tutte le violenze, la lotta contro il maschilismo e’ il primo dovere di ogni essere umano senziente e pensante.2. Il riconoscimento della eguale… Leggi tutto »QUATTRO TESI RIASSUNTIVE SUL MASCHILISMO (E TRE MINIME APPENDICI IN VERSI E IN PROSA)

Sensibilizzare l’opinione pubblica sulle molteplici forme di violenza che le donne subiscono: la violazione dei diritti umani

  • di

La Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne rappresenta un’occasione preziosissima per mettere in evidenza e combattere una delle più gravi, e soprattutto diffuse, violazione dei diritti umani. Celebrata il 25 novembre di ogni anno, questa giornata mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sulle molteplici forme di violenza che le donne subiscono in tutto il mondo… Leggi tutto »Sensibilizzare l’opinione pubblica sulle molteplici forme di violenza che le donne subiscono: la violazione dei diritti umani

FUORIUSCIRE DALLA VIOLENZA SULLE DONNE!!!

  • di

ISTAT: RETI TERRITORIALI PER LA GOVERNANCE La Convenzione di Istanbul (2011) sottolinea l’importanza di politiche integrate e la raccolta dei dati come attività essenziali per la lotta alla violenza maschile contro le donne e suggerisce l’adozione di modelli di governance multilivello dove “tutti i soggetti pertinenti, quali le agenzie governative,… Leggi tutto »FUORIUSCIRE DALLA VIOLENZA SULLE DONNE!!!

“La foresta ferita, il fattore umano: la violazione dei diritti umani nel mondo”

  • di

Riceviamo da CoRo Cari amici, guardatevi l’eccezionale servizio sulla situazione degli Yanomami a Roraima, andato in onda su RAI 3 lunedì 6 novembre alle 23,15, e che vede come meraviglioso protagonista il nostro Missionario fratel Carlo Zacquini. Si intitola: “La foresta ferita. Il fattore umano”. Dura 46 minuti. Lo troverete su… Leggi tutto »“La foresta ferita, il fattore umano: la violazione dei diritti umani nel mondo”

“Sia il popolo palestinese che il popolo ebraico sono realmente minacciati di genocidio “

A COSTO DI SEMBRARE IL SOLITO GRILLO PARLANTE… di “Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera” di Viterbo Ci sono alcune cose che vanno pur dette, e allora diciamole.*Ogni manifestazione a favore dell’esistenza dello stato di Israele che non s’impegni anche per la… Leggi tutto »“Sia il popolo palestinese che il popolo ebraico sono realmente minacciati di genocidio “

A CHE PUNTO È LA NOTTE… O MEGLIO IL S.S.N. PUBBLICO E IL NOSTRO REGIONALE E METROPOLITANO?

  • di

A CHE PUNTO È LA NOTTE… O MEGLIO IL S.S.N. PUBBLICO E IL NOSTRO REGIONALE E METROPOLITANO? di Paolo Ferraresi, Comitati Consultivi Misti dell’AUSL di Bologna La giunta dell’Emilia-Romagna aveva calcolato in circa 900 milioni di euro il deficit della sanità regionale nel 2022, dovuto principalmente alle maggiori spese sostenute… Leggi tutto »A CHE PUNTO È LA NOTTE… O MEGLIO IL S.S.N. PUBBLICO E IL NOSTRO REGIONALE E METROPOLITANO?

“Si rispettino diritto internazionale umanitario e diritto internazionale dei diritti umani”

  • di

Amnesty International è un’organizzazione imparziale per i diritti umani che cerca di assicurare che tutte le parti coinvolte in un conflitto armato rispettino il diritto internazionale umanitario e il diritto internazionale dei diritti umani. Di conseguenza, Amnesty International indagherà sulle azioni delle forze israeliane a Gaza per determinare se esse rispettino il… Leggi tutto »“Si rispettino diritto internazionale umanitario e diritto internazionale dei diritti umani”

“Il femminismo di pensiero come esercizio di continuità lo buttiamo via?”

  • di

il femminismo di pensiero come esercizio di continuità lo buttiamo via? di Giancarla Codrignani, politologa, giornalista, già docente e parlamentare Care donne, soprattutto giovani   il femminismo di pensiero come esercizio di continuità lo buttiamo via? Perché quello che ormai è il veterofemminismo era stato identificato come la sola novità del… Leggi tutto »“Il femminismo di pensiero come esercizio di continuità lo buttiamo via?”

In Iran persone ancora sottoposte a processi iniqui e condanne

  • di

Amnesty International Decine di persone, tra cui tre minorenni, rischiano l’esecuzione in relazione alle proteste in corso in Iran. Le autorità iraniane usano la pena di morte come mezzo di repressione politica per instillare la paura tra i manifestanti e mettere fine alle proteste. Coerente con una politica di occultamento… Leggi tutto »In Iran persone ancora sottoposte a processi iniqui e condanne

“L’Afghanistan è diventato il paese più repressivo del mondo”

  • di

L’APPELLO DI AMNESTY INTERNATIONAL: “L’Afghanistan è diventato il paese più repressivo del mondo” Dal 15 agosto 2021, quando hanno preso il potere in Afghanistan, i talebani hanno avviato una nuova era di violenze e violazioni dei diritti umani. Oggi, due anni dopo, il paese è sull’orlo di una rovina irreversibile. I talebani, che… Leggi tutto »“L’Afghanistan è diventato il paese più repressivo del mondo”

Per una didattica sovversiva: “La responsabilità sociale del professionista della salute pone l’accento sulla presenza di una coscienza sociale”

  • di

di Angelo Stefanini, È possibile conciliare la didattica e la ricerca a livello universitario con l’attivismo e la mobilitazione attiva finalizzata a produrre un cambiamento sociale o politico che tuteli la salute? Abbiamo bisogno di vedere il mondo attraverso gli occhi degli emarginati e agire contro i processi e le… Leggi tutto »Per una didattica sovversiva: “La responsabilità sociale del professionista della salute pone l’accento sulla presenza di una coscienza sociale”

Cosa sono le “sindromi funzionali”, come si combattono?

  • di

Cosa sono le Sindromi funzionali? di Francesco Domenico Capizzi* In ogni ambito sociale e professionale l’abitudine a ricondurre sintomi vari e mutabili ad una specifica malattia organicarischia di creare vasti coni d’ombra sulle sindromi funzionali inorganiche, le cui origini non risiedono in lesioni e malfunzionamenti di organi ed apparati. In… Leggi tutto »Cosa sono le “sindromi funzionali”, come si combattono?