Vai al contenuto

Medicina

Covid: danni ai polmoni

  • di

Per giovani danni ai polmoni a distanza di un anno dall’infezione da Covid Radiology, DOTTNET | 23/09/2022 16:36 Frequente il calo di prestazione dei polmoni: la ricerca ha riscontrato una riduzione del 20-25% della funzionalità polmonare nei bambini e ragazzi che avevano avuto Covid-19 rispetto ai coetanei che non avevano… Leggi tutto »Covid: danni ai polmoni

Convivere con il Covid

  • di

Il Covid non sarà eliminato. E si affaccia una nuova mutazione DOTTNET | 22/09/2022 20:38 In Italia s’inverte la curva dei contagi, ma scendono i ricoveri Anthony Fauci non ha dubbi: E’ molto “improbabile” che il Covid venga eliminato ed una nuova variante ‘sospetta’ è all’orizzonte. Il consigliere medico del presidente Biden… Leggi tutto »Convivere con il Covid

Esercizi di memoria

  • di

GLI  AFORISMI  DELLA MEMORIA Fonte: Focus  più altro. di  Giancarlo Savorani*    1 Dove vien meno l’interesse, vien meno anche la Memoria.  Goethe 2 Noi siamo la memoria che abbiamo e la responsabilità che ci assumiamo. Senza memoria non esistiamo e senza responsabilità forse non meritiamo di esistere.  Josè Saramago 3… Leggi tutto »Esercizi di memoria

Ritornano i rischi di poliomielite

  • di

Torna la poliomielite nello Stato di New York Presumibilmente debellata in molti Paesi, potrebbe (ancora una volta) diventare una priorità per la salute pubblica. Negli Stati Uniti, un primo caso (grave) di poliomielite è stato registrato il 21 luglio, secondo le autorità sanitarie dello Stato di New York Sanità informazione,… Leggi tutto »Ritornano i rischi di poliomielite

Danni da prescrizioni errate di farmaci

  • di

Farmaci e danni da prescrizioni errate: Oms, si potrebbero risparmiare 42 miliardi DOTTNET | 15/09/2022 16:26 La pandemia, in questi ultimi anni, ha notevolmente aumentato il rischio di errori terapeutici I danni per errate prescrizioni di farmaci rappresentano il 50% di quelli prevenibili nell’assistenza medica. Evitandoli si potrebbero risparmiare 42 miliardi di… Leggi tutto »Danni da prescrizioni errate di farmaci

Durata delle protesi al seno?

  • di

Protesi al seno, quanto durano? Ecco il Report del Ministero della Salute 14-09-2022 09:04 Silvia Mari DIRE ROMA – Nel periodo dal 25 marzo 2019 al 31 agosto 2021, si è svolta la fase pilota del Registro nazionale degli impianti protesici mammari, con l’obiettivo di definire le variabili e testare i… Leggi tutto »Durata delle protesi al seno?

La recessione totale da pandemia

  • di

Onu: Il Covid ha riportato il pianeta indietro di 5 anni Fonte: ONU, DOTTNET | 08/09/2022 18:23 La pandemia ha fatto retrocedere un indicatore di sviluppo globale al livello del 2016 Salute, aspettativa e tenore di vita, istruzione: il Covid ha riportato il mondo indietro di cinque anni. Il 90% dei… Leggi tutto »La recessione totale da pandemia

Test per l’ingresso a Medicina: va abolito!

  • di

Test Medicina, dai candidati di tutt’Italia un’unica voce: «Abolire il numero chiuso» La quasi totalità dei futuri medici ribadisce la contrarietà al numero chiuso per Medicina. Proteste e sit-in dei sindacati: «Libero accesso a tutti e investimenti strutturali per colmare il forte fabbisogno di medici». Concorda Consulcesi: «Premiare merito, non… Leggi tutto »Test per l’ingresso a Medicina: va abolito!

Quali vaccini in autunno?

  • di

Ema-Ecdc, nuovi booster anti Covid per autunno contro ondate e pressione ospedali I vaccini adattati “sono approvati per l’uso solo come dosi di richiamo in persone che hanno completato almeno un ciclo vaccinale primario, indipendentemente dai vaccini utilizzati” per le prime dosi “La vaccinazione e l’impiego di booster in maniera tempestiva… Leggi tutto »Quali vaccini in autunno?

Telemedicina a Bologna

  • di

Bologna avvia progetto di telemedicina per 799 pazienti DOTTNET | 31/08/2022 11:13 Servirà a pazienti cronici anziani in terapia anticoagulante orale di eseguire gli esami del sangue in maniera non invasiva e più rapida Bologna potenzia la telemedicina con un progetto che permetterà a 799 pazienti cronici anziani in terapia anticoagulante… Leggi tutto »Telemedicina a Bologna

Prossima influenza: più intensa

  • di

DOTTNET | 29/08/2022 14:13 I sintomi saranno più o meno sempre gli stessi: la vera influenza continua a riconoscersi per tre cose: inizio brusco della febbre, almeno un sintomo generale, almeno un sintomo respiratorio La nuova stagione influenzale sarà più intensa, con più casi degli ultimi 5 anni. Dopo il sequenziamento,… Leggi tutto »Prossima influenza: più intensa

Nuovi test per Medicina

  • di

Facoltà di Medicina, come cambia dal prossimo anno la prova di ammissione DOTTNET | 21/08/2022 20:54 Continuano le polemiche per il numero chiuso: i pro e i contro Al via martedì 6 e mercoledì 28 settembre i test per accedere alle facoltà di Medicina negli atenei italiani che per l’ultima volta saranno con… Leggi tutto »Nuovi test per Medicina

Come stanno i nostri polmoni?

  • di

Un italiano su tre non è soddisfatto della condizione dei propri polmoni Un italiano su tre non è pienamente soddisfatto della salute dei propri polmoni, in particolare I fumatori (54%) e chi vive in aree inquinate (35%). E quando la salute delle vie respiratorie scricchiola, si percepisce di più e più frequentemente,… Leggi tutto »Come stanno i nostri polmoni?

La pandemia in Italia: i contagi, i decessi, l’impatto sul Servizio Sanitario

  • di

In due anni 16 milioni di contagi e oltre 160 mila morti: l’impatto del Covid-19 sul sistema ospedaliero italiano Per la prima volta, grazie ad una collaborazione tra Istat e Agenas, è stato analizzato l’impatto della pandemia da SARS-CoV-2 sul sistema ospedaliero italiano. Il Rapporto, oltre a descrivere gli effetti… Leggi tutto »La pandemia in Italia: i contagi, i decessi, l’impatto sul Servizio Sanitario

OMS: “E’ ancora emergenza!”

  • di

Oms ai governi: “E’ ancora emergenza Covid, valutare ripristino restrizioni” I casi continuano ad aumentare esercitando ulteriore pressione sui sistemi sanitari Ansa “La pandemia da Covid è tutt’altro che finita”. Lo sottolinea l’Organizzazione mondiale della Sanità , che, per rispondere al nuovo picco di contagi, invita i governi a “valutare il ripristino… Leggi tutto »OMS: “E’ ancora emergenza!”

Fare subito la quarta dose del vaccino anti-Covid-19 o aspettare?

  • di

Quarta dose del vaccino anti-Covid: dubbi e risposte DOTTNET | 12/07/2022 13:39 Gli scienziati divisi tra il booster subito o il vaccino aggiornato dopo l’estate Fare subito la quarta dose del vaccino anti-Covid-19 o aspettare, in autunno, il vaccino aggiornato contro la variante Omicron e le sue sottovarianti? Quello attuale… Leggi tutto »Fare subito la quarta dose del vaccino anti-Covid-19 o aspettare?

Appello al Governo sulla pandemia in atto e le prospettive

  • di

Messaggio che il prof. Carlo Ferraro, del Politecnico di Torino, con un migliaio di docenti universitari da lui coordinati hanno inviato al Governo, ultimo atto di una richiesta del novembre dello scorso anno, finora disattesa: investire in impianti di ricambio aria per prevenire le prevedibili ondate di infezioni da COV-SARS 2.… Leggi tutto »Appello al Governo sulla pandemia in atto e le prospettive

Il video del terzo modulo del Convegno SMIPS:
Diseguaglianze socio-economiche e salute

III° MODULO venerdì 8 aprile 2022 h. 14-18,30 PALAZZO D’ACCURSIO – SALA “CAPPELLA FARNESE”PIAZZA MAGGIORE – BOLOGNA 8 aprile (14,00-18,30) COORDINANO: R.TOSI, I. TUMSCITZ • L’ACCESSO INEGUALE A PREVENZIONE E CURA NELLA SALUTE MENTALE, F.NANNI• LE VACCINAZIONI NELLA SANITA’ PUBBLICA, D. GORI• ALIMENTAZIONE, ATTIVITÀ MOTORIA, MALATTIE METABOLICHE,G. MARCHESINI REGGIANI. INVECCHIAMENTO… Leggi tutto »Il video del terzo modulo del Convegno SMIPS:
Diseguaglianze socio-economiche e salute

11 marzo. Augusto Barbera, Romano Prodi, Sandra Zampa discutono con gli Autori del libro: I Sette Pilastri del Benessere

Venerdì 11 marzo 2022   ore 21  presentazione del libro :  I sette pilastri del benessere. Prontuario medico per la salute di tutta la famiglia –  Gribaudo, 2020 di Claudio Borghi (Autore)  Dino Vaira (Autore)  Simona Recanatini (Curatore) Ne discutono con gli Autori  Augusto Barbera Romano Prodi Sandra Zampa  Conferenza… Leggi tutto »11 marzo. Augusto Barbera, Romano Prodi, Sandra Zampa discutono con gli Autori del libro: I Sette Pilastri del Benessere

La medicina come ultima difesa

Autore : Francesco Domenico Capizzi * – 28.04.2021 Storia, storia della Medicina, letteratura, memoria popolare hanno registrato il rapporto di causa-effetto degli stati morbosi ancor prima che la ricerca epide­miologica, involontaria necrofora, disvelasse che l’origine delle malattie segue andamenti ben definiti riguardo a culture, appartenenze sociali, gruppi etnici, residenze urbane… Leggi tutto »La medicina come ultima difesa

Il trionfo del principio di prestazione

Il comportamento di un bambino è sottoposto quasi 24 ore per 7 giorni a qualche forma di principio di prestazione o di disciplina. Il bambino “migliore” socializza facilmente, è veloce nel capire, nel fare i compiti, nell’igiene personale, sta seduto per tutto il tempo richiesto, non fa domande salvo quando deve farle… Insomma, perfetto sotto ogni aspetto. E soprattutto: migliore del 90% degli adulti che lo circondano. Può forse stupire che l’ansia da prestazione affligga un numero di bambini e adolescenti sempre maggiore?

La fretta, patologia del terzo millennio

La mamma sveglia il suo bambino e gli dice di far presto. Escono e corrono a scuola. La mamma guida veloce poi scendono e gli dice di camminare in fretta. Il bambino entra in classe e probabilmente gli verrà detto di sbrigarsi. In tutte queste attività sarà sempre misurato il tempo che impiega, gli verrà fatto notare di essere stato lento, di essere rimasto indietro. Il bambino potrebbe avere altri impegni, nuoto, calcio… Bisognerà fare in fretta ad andare, che l’allenatore non aspetta. E prima o dopo gli impegni c’è l’invasione dei compiti e dello studio. La sera dopo cena gli verrà mostrato l’orologio sulla parete: “è tardi, è ora di andare a letto”. Bisogna fare in fretta anche quello, bisogna dormire in fretta perché domani comincia un altro giorno da fare in fretta.
E nei giorni di vacanza? Orrore all’idea che il bambino possa vivere un poco di tempo liberato dalla pressione temporale. La masturbazione non è più un peccato, ciondolare sì.

La Grande Sperimentazione

Noi abbiamo passato diversi milioni di anni ad affinare la relazione precoce madre-bambino… e appena 15 anni a distruggerla. A partire dalla 2° guerra mondiale, con un’accelerazione verso il 1960, abbiamo cominciato la più grande sperimentazione sociale intrapresa nel mondo occidentale.
C’è voluto tempo per vedere i frutti maturi di questa rivoluzione: forme di attaccamento variamente disturbate, deprivazione da relazioni intime rispecchianti e rinforzanti, una vita troppo precocemente distaccata dall’ambiente caldo e rassicurante della diade madre-bambino. I risultati li vediamo ogni giorno nelle scuole, nelle case, e, purtroppo, talvolta sui giornali. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità il peso globale dei disturbi mentali continua a crescere con un conseguente impatto sulla salute e sui principali aspetti sociali, umani ed economici in tutti i Paesi del mondo.

Il problema è il bambino?

Sullo snodo tra lavoro e maternità vengono avanzate periodicamente varie proposte, ma mi pare che pressoché tutte si basino in definitiva su un unico assunto: il bambino e il legame con esso sono l’ostacolo, il problema, e da essi la madre va liberata il prima possibile, tramite nidi, micronidi, app, banche del tempo tra mamme, baby sitter e ogni altra risorsa idonea.
il bambino è biologicamente strutturato per ricevere cure e accudimento da chi lo ha partorito, quantomeno nei primi mesi e questa figura non è così intercambiabile nelle prime fasi della vita del neonato. La direzione delle politiche per la maternità dovrebbe dunque partire da un assunto diverso: il problema non è allontanare il bambino dalla madre ma dare supporto, rete sociale e aiuti alla madre per occuparsi bene in serenamente del suo bambino fin quando egli ne ha un bisogno assoluto e biologico.

Bambini d’oggi

Le classi si stanno gradualmente popolando di una tipologia di bambino che potremmo provvisoriamente denominare “disorganizzato” con una definizione volutamente vaga, e che, per evitare ulteriori etichettamenti, chiameremo semplicemente “D”. Si caratterizza soprattutto per avere non bisogni speciali, bensì bisogni normali ma disattesi: ad esempio, aveva bisogno di accudimento e presenza ma è stato inserito troppo precocemente in strutture educative, aveva bisogno di tempo per maturare e apprendere ma è stato sollecitato a produrre performance che non era ancora in grado di dare.

Salute mentale: quale prevenzione?

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità il peso globale dei disturbi mentali continua a crescere con un conseguente impatto sulla salute e sui principali aspetti sociali, umani ed economici in tutti i Paesi del mondo. Ci sono alcune ragionevoli certezze su quali fattori predispongano allo sviluppo di psicopatologie, e una buona prevenzione primaria dovrebbe agire in modo incisivo su tutti questi fattori, che presentano però fortissime inerzialità e freni dovuti al modello socioeconomico di sviluppo.

La pandemia fra Lev Tolstoj e Cesare Lombroso

“Piuttosto che studiare le manifestazioni della potenza la storiografia moderna dovrebbe applicarsi alle cause che la formano, ma in teoria respinto il metodo antico nella pratica lo segue” (Tolstoj, Guerra e pace, Epilogo parte II, Garzanti 2007). Politica, Istituzioni e formazione dell’opinione pubblica tendono a rimanere nel solco di quel… Leggi tutto »La pandemia fra Lev Tolstoj e Cesare Lombroso

I topi non devono fumare

Francesco Domenico Capizzi * Istituzioni e politica potranno ignorare che i fumatori positivi al Coronavirus presentano, rispetto ai non fumatori, situazioni cliniche più gravi e suscettibili di terapia intensiva e di ventilazione meccanica? L’esperienza cinese ha dimostrato una significativa differenza di genere nei tassi di letalità – il 4.7% degli uomini… Leggi tutto »I topi non devono fumare

Le forme multiple e capricciose della malattia

Con la pandemia la malattia accentua i suoi connotati, risveglia il senso di paura, quiescente nell’epoca del progresso illimitato a tutto tondo, della tecnologia estesa, della connessione universale, della disponibilità di ogni bene e consumo, dell’incremento algoritmico dell’attesa di vita, della telemedicina e dell’accertamento diagnostico e cura per ogni evenienza…