Vai al contenuto

diritti fondamentali

Sciopero della fame per l’emergenza carcere: lettera-appello delle ragazze di Torino

  • di

 Riportiamo la lettera-appello delle ragazze di Torino, a sostegno delle iniziative NON VIOLENTE messe in atto affinché venga concessa una misura deflattiva per ridurre il sovraffollamento nelle carceri e per l’aumento della liberazione anticipata. Le #RagazzeDiTorino, a sostegno dell’iniziativa non violenta promossa da Rita Bernardini e Roberto Giachetti affinché venga… Leggi tutto »Sciopero della fame per l’emergenza carcere: lettera-appello delle ragazze di Torino

ABOLIRE LA PENA DI MORTE!!!

  • di

Amnesty international La prima volta è rimasto legato alla barella per tre ore mentre l’equipe medica cercava – invano – di trovare una vena per eseguire l’iniezione letale. Il 25 gennaio invece sarebbero dovuti bastare 15 minuti per uccidere Kenneth Eugene Smith tramite il metodo dell’ipossia da azoto. La sua… Leggi tutto »ABOLIRE LA PENA DI MORTE!!!

Quello sterminio di persone con disabilità è un monito per i tempi presenti

  • di

Quello sterminio di persone con disabilità è un monito per i tempi presenti «Il 27 Gennaio è per la nostra Federazione una ricorrenza estremamente importante, per ricordare anche lo sterminio di centinaia di migliaia di persone con disabilità durante il regime nazista e la seconda guerra mondiale. Ed è anche… Leggi tutto »Quello sterminio di persone con disabilità è un monito per i tempi presenti

Riportiamo Ilaria Salis in Italia! Da febbraio 2023 in carcere a Budapest in condizioni incompatibili con uno Stato democratico ed europeo!!!

  • di

Riportiamo Ilaria Salis in Italia! Da febbraio 2023 in carcere a Budapest in condizioni incompatibili con uno Stato democratico ed europeo Perché questa petizione è importante Lanciata da Comitato Ilaria Salis Ilaria Salis è una cittadina italiana di 39 anni e da febbraio del 2023 è rinchiusa nel carcere di Budapest in… Leggi tutto »Riportiamo Ilaria Salis in Italia! Da febbraio 2023 in carcere a Budapest in condizioni incompatibili con uno Stato democratico ed europeo!!!

Ilaria Salis nel carcere di Budapest in condizioni incompatibili con uno Stato democratico e con le convenzioni internazionali sui diritti umani: un fatto che riguarda tutti!!! 

  • di

Ilaria Salis è accusata, in concorso con altre persone, di aver aggredito e ferito un militante di organizzazioni neonaziste proprio nel contesto delle mobilitazione di protesta verso il raduno delle destre estreme. Accusa che lei respinge, dichiarandosi innocente. Gli avvocati, i familiari, gli amici sono molto preoccupati in virtù delle… Leggi tutto »Ilaria Salis nel carcere di Budapest in condizioni incompatibili con uno Stato democratico e con le convenzioni internazionali sui diritti umani: un fatto che riguarda tutti!!! 

Sterilizzazione forzata e Consiglio dell’Unione Europea: così proprio non va!

  • di

Sterilizzazione forzata e Consiglio dell’Unione Europea: così proprio non va! Parla apertamente di “vergogna!” (“Shame!”), il Forum Europeo sulla Disabilità, nell’apprendere che a livello di Consiglio i Paesi dell’Unione Europea hanno rifiutato di includere il reato di sterilizzazione forzata delle donne con disabilità durante i negoziati sulla Proposta di Direttiva… Leggi tutto »Sterilizzazione forzata e Consiglio dell’Unione Europea: così proprio non va!

«Questa è la stagione dell’odio sociale Comunità a rischio, serve un pensiero»

  • di

«Questa è la stagione dell’odio sociale Comunità a rischio, serve unpensiero»intervista a Stefano Zamagni, a cura di Diego Mottain “Avvenire” del 24 gennaio 2023Zamagni e la violenza contro gli “invisibili”: oggi il povero non è visto semplicemente consentimenti di indifferenza e ostilità. È percepito come altro da sé e ciò… Leggi tutto »«Questa è la stagione dell’odio sociale Comunità a rischio, serve un pensiero»

“La Repubblica islamica ha impiccato Samira Sabzian, sposa-bambina. Il mondo intero semplice testimone di fronte al regime che si sostiene uccidendo e instillando paura”

  • di

“La Repubblica islamica ha impiccato oggi Samira Sabzian con il mondo intero come testimone. Samira è stata vittima di anni di apartheid di genere, matrimoni infantili e violenze domestiche, e oggi è stata vittima della macchina omicida di un regime incompetente e corrotto. Un regime che si è sostenuto unicamente… Leggi tutto »“La Repubblica islamica ha impiccato Samira Sabzian, sposa-bambina. Il mondo intero semplice testimone di fronte al regime che si sostiene uccidendo e instillando paura”

EMILIA FERREIRO, saggia e generosa maestra di umanita’

  • di

PER EMILIA FERREIRO. UNA COMMEMORAZIONE Il 26 agosto 2023 a Citta’ del Messico e’ scomparsa Emilia Ferreiro, una delle personalita’ piu’ grandi del Novecento.Se il mondo non fosse l’orrore che e’, tutti i mezzi d’informazione del mondo intero avrebbero dato come prima notizia la morte di Emilia Ferreiro, una delle… Leggi tutto »EMILIA FERREIRO, saggia e generosa maestra di umanita’

Gaza: un sostegno che non basta!

  • di

Gaza, un sostegno che non basta Conversazione con Giovanna Bizzarro, rappresentante della Croce Rossa italiana in Palestina di Ambra Visentin Grazie alla tregua, iniziata lo scorso venerdì 24 ottobre tra Israele e Hamas terminata con la giornata di lunedi  ma prolungata ieri di altri due giorni, gli aiuti umanitari alla Striscia… Leggi tutto »Gaza: un sostegno che non basta!

“Il buco nero sta nella concezione assoluta dello Stato, la sua unione con un altro assoluto genera mostri. Il futuro dei due popoli

  • di

Un tentativo ermeneutico: il buco nero sta nella concezione assoluta dello Stato. la sua unione con un altro assoluto genera mostri. Il futuro dei due popoli di Raniero La Valle Pubblichiamo l’intervento al Convegno “CESSATE IL FUOCO Giustizia per la Palestina” tenutosi a Roma, alla Casa Internazionale delle Donne il… Leggi tutto »“Il buco nero sta nella concezione assoluta dello Stato, la sua unione con un altro assoluto genera mostri. Il futuro dei due popoli

“La foresta ferita, il fattore umano: la violazione dei diritti umani nel mondo”

  • di

Riceviamo da CoRo Cari amici, guardatevi l’eccezionale servizio sulla situazione degli Yanomami a Roraima, andato in onda su RAI 3 lunedì 6 novembre alle 23,15, e che vede come meraviglioso protagonista il nostro Missionario fratel Carlo Zacquini. Si intitola: “La foresta ferita. Il fattore umano”. Dura 46 minuti. Lo troverete su… Leggi tutto »“La foresta ferita, il fattore umano: la violazione dei diritti umani nel mondo”

“Non dobbiamo cadere nello scoraggiamento né tanto meno rischiare deliri di onnipotenza”

  • di

Le parole utili al cammino Data: 13 Febbraio 2023Autore: a cura della redazione di Tempi di fraternità L’attuale situazione socio-economicadell’Italia è caratterizzata da unacrescente sfiducia nelle istituzionie da una crescita nazionalista dimovimenti di diversa natura (progressismointernazionalista, populismi nazionali,fondamentalismi religiosi) che in parteriproducono o declinano, in parte contraddicono,aspetti del neoliberismo. Maturano, luogoper luogo,… Leggi tutto »“Non dobbiamo cadere nello scoraggiamento né tanto meno rischiare deliri di onnipotenza”

Patrick Zaki è prigioniero di coscienza: esortiamo le Autorità egiziane ad adoperarsi perché Patrick sia rilasciato immediatamente e incondizionatamente

  • di

Eccellenze,sono a scriverVi per esprimere preoccupazione in merito alla condanna di Patrick George Zaki, ricercatore dell’Egyptian Iniziative for Personal Rights e recentemente laureato presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna.  La decisione del tribunale di Mansoura di condannare a tre anni di carcere Patrick Zaki per il suo lavoro sui… Leggi tutto »Patrick Zaki è prigioniero di coscienza: esortiamo le Autorità egiziane ad adoperarsi perché Patrick sia rilasciato immediatamente e incondizionatamente

“Per la democrazia non è tollerabile che universalità, uguaglianza ed equità, principi fondamentali del nostro Servizio Sanitario Nazionale, siano traditi”

  • di

Gimbe: “Sanità pubblica, è allarme rosso, per il Ssn serve un cambio di rotta radicale” Pubblicato da RIFday In Aprile 03, 2023 Roma, 3 aprile – Allarme rosso per la sanità pubblica italiana. A rilanciarlo, con toni più preoccupati che mai, è ancora una volta la Fondazione Gimbe che lo scorso 31… Leggi tutto »“Per la democrazia non è tollerabile che universalità, uguaglianza ed equità, principi fondamentali del nostro Servizio Sanitario Nazionale, siano traditi”

Le persone nel mondo costrette a fuggire da guerre e persecuzioni raggiungono la cifra record di 110 milioni

  • di

Le persone nel mondo costrette a fuggire da guerre e persecuzioni raggiungono la cifra record di 110 milioni In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato il prossimo 20 giugno, l’UNHCR, Agenzia ONU per i rifugiati, lancia il rapporto Global Trends, che presenta le principali tendenze statistiche e gli ultimi dati… Leggi tutto »Le persone nel mondo costrette a fuggire da guerre e persecuzioni raggiungono la cifra record di 110 milioni

Fermare la guerra: le ragioni di chi lavora per la salute

  • di

  Fermare la guerra: le ragioni di chi lavora per la salute Stopping the war: the reasons of health professionals Associazione italiana di epidemiologia, Epidemiololgia & Prevenzione La guerra difensiva  Dal 1945, con l’approvazione della Carta delle Nazioni Unite, la comunità internazionale condanna come non etiche le guerre di aggressione. La… Leggi tutto »Fermare la guerra: le ragioni di chi lavora per la salute

LA VIOLENZA DI GENERE

  • di

LA VIOLENZA DI GENERE di Giuseppe Vinci* PREMESSA. Con la locuzione “violenza di genere” si indicano tutte le forme di violenza esercitate sulla persona, sia essa psicologica, fisica e sessuale, sia anche attraverso atti persecutori che un individuo impone alla sua vittima. Atti persecutori che possono essere anche telefonate continue,… Leggi tutto »LA VIOLENZA DI GENERE

La guerra è una sconfitta per tutti, nessuno davvero è vincitore se non la guerra stessa!

  • di

La guerra è una sconfitta per tutti, nessuno davvero è vincitore se non la guerra stessa! di Francesco Domenico Capizzi* Pur stabilito nella nostra Costituzione, all’articolo 11, il “ripudio della guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali…”, per decenni non è… Leggi tutto »La guerra è una sconfitta per tutti, nessuno davvero è vincitore se non la guerra stessa!

CONTRO VIOLENZE E FEMMINICIDI

  • di

MUSICA CONTRO VIOLENZE E FEMMINICIDI Vinicio Capossela – La cattiva educazione edit Lyrics ★ Testo di “La cattiva educazione” ★ ★ Strofa 1: Margherita Vicario ★ Questa mattina non mi son svegliata E l’invasore ce l’avevo in casa Inseguita, controllata, minacciata Nel tossico vestito dell’amore Una camicia di veleno quel… Leggi tutto »CONTRO VIOLENZE E FEMMINICIDI

Pena di morte: una punizione da consegnare alla storia

  • di

Pena di morte: una punizione da consegnare alla storia Amnesty International La pena di morte è una punizione crudele, disumana e degradante che ormai la maggior parte degli stati del mondo ha consegnato alla storia.  Fin dalla nostra fondazione nel 1961, abbiamo iniziato a fare pressione attraverso gli appelli per fermare le esecuzioni dei prigionieri di coscienza,… Leggi tutto »Pena di morte: una punizione da consegnare alla storia

Il rombo dei motori nella capitale Manama rende impossibile ascoltare altro

  • di

Quante volte hai sentito parlare del Gran Premio di Formula 1 del Bahrein?  E quante, invece, di Abdulhadi al-Khawaja?   Il rombo dei motori che sfrecciano nella capitale Manama rende impossibile ascoltare altro.    Come la voce di Abdulhadi al-Khawaja, tra i più noti difensori dei diritti umani dello stato… Leggi tutto »Il rombo dei motori nella capitale Manama rende impossibile ascoltare altro

“L’Arabia Saudita non sembra di certo il paese riformista e progressista…”

  • di

Quanto ci metti a scrivere un post sui social? In Arabia Saudita, basta un tweet sgradito alle autorità per passare decenni in carcere. Come nel caso di Salma el-Shehab, madre di due figli, attivista per i diritti delle donne e dottoranda dell’Università di Leeds, nel Regno Unito.   L’anno scorso,… Leggi tutto »“L’Arabia Saudita non sembra di certo il paese riformista e progressista…”

A proposito di “utero in affitto”: “vengano dette parole chiare che segnino gli aspetti essenziali della vita”

  • di

A proposito di “utero in affitto”: “vengano dette parole chiare che segnino gli aspetti essenziali della vita” di Aldo Bacchiocchi*  A proposito di ‘utero in affitto’ ripropongo all’attenzione quanto scritto, con severo giudizio negativo il 6 giugno 1918 sull’Avanti’, da Antonio Gramsci: “Io dottor Voronof ha già annunziato la possibilità… Leggi tutto »A proposito di “utero in affitto”: “vengano dette parole chiare che segnino gli aspetti essenziali della vita”

Libertà vo cercando

  • di

Libertà vo cercando Data: 14 Marzo 2023Autore: a cura della redazione di “Tempi di fraternità” Ad un gruppo di ragazzi e ragazzedai 15 ai 16 anni, in buona partedi provenienza extracomunitaria,è stata posta la domanda: «Checosa è la libertà?».Alcuni hanno risposto che la libertà è faretutto quello che si vuole; altri, che… Leggi tutto »Libertà vo cercando

Giornata internazionale della donna: garantire a tutte le bambine e alle donne del mondo uguali diritti!!!

  • di

di ActionAidoggi è la Giornata internazionale della donna, un’occasione per affermare a gran voce che è ancora tanta la strada da fare per garantire a tutte le bambine e alle donne del mondo uguali diritti. Come quello di scegliere per sé stesse una vita dignitosa e, soprattutto, libera dalla violenza. E… Leggi tutto »Giornata internazionale della donna: garantire a tutte le bambine e alle donne del mondo uguali diritti!!!

Zeynab Jalalian, 41 anni, attivista curda-iraniana per l’emancipazione di donne e minoranza oppressa, detenuta ingiustamente da 15 anni

  • di

Zeynab Jalalian, 41 anni, è un’attivista curda iraniana che si batte per l’emancipazione delle donne e delle ragazze della sua minoranza oppressa. A causa delle sue attività sociali e politiche è detenuta ingiustamente già da 15 anni. Sta scontando l’ergastolo nella prigione di Yazd, lontana migliaia di chilometri dalla sua famiglia.    È… Leggi tutto »Zeynab Jalalian, 41 anni, attivista curda-iraniana per l’emancipazione di donne e minoranza oppressa, detenuta ingiustamente da 15 anni

OTTO MARZO TUTTI I GIORNI…SVILUPPIAMO LA PREVENZIONE DI GENERE NEI LUOGHI DI LAVORO

  • di

OTTO MARZO TUTTI I GIORNI…SVILUPPIAMO LA PREVENZIONE DI GENERE NEI LUOGHI DI LAVORO di Vito Totire* Pieno sostegno allo sciopero indetto da organizzazioni femministe e da sindacati per l’8 marzo 2023;l’8 marzo è occasione in cui si sprecano parole, promesse e iniziative di mera propaganda,  soprattutto da parte di enti… Leggi tutto »OTTO MARZO TUTTI I GIORNI…SVILUPPIAMO LA PREVENZIONE DI GENERE NEI LUOGHI DI LAVORO

Non indossa il velo a scuola: in Iran 14enne stuprata e uccisa, scomparsa anche la madre

  • di

Non indossa il velo a scuola: 14enne stuprata e uccisa in Iran, scomparsa anche la madreLa storia di Masoomeh, rapita, stuprata e uccisa a 14 anni dalle guardie di sicurezza in Iran dopo che per protesta era andata a scuola senza indossare il velo: scomparsa anche la madre.A cura di… Leggi tutto »Non indossa il velo a scuola: in Iran 14enne stuprata e uccisa, scomparsa anche la madre